martedì, Dicembre 6, 2022
HomeSalute & BenessereMedicina scolastica, "Insieme con il cuore" riparte dell'Istituto Colozza-Bonfiglio

Medicina scolastica, “Insieme con il cuore” riparte dell’Istituto Colozza-Bonfiglio

E’ ripartita dall’istituto comprensivo statale Colozza-Bonfiglio di Palermo, diretto da Valeria Catalano, l’iniziativa di medicina scolastica “Insieme con il cuore”. Stamattina sono stati effettuati screening elettrocardiografici gratuiti per bambini e adolescenti in età scolare associati ad un corso di formazione dedicato alle famiglie, docenti e personale scolastico per acquisire nozioni di primo soccorso pediatrico e manovre di disostruzioni delle prime vie aeree. Il servizio di solidarietà sociale, prevenzione ed educazione alla buona salute, obiettivi del progetto, nei prossimi mesi proseguirà in altre scuole del capoluogo siciliano e provincia.

Come ha spiegato il presidente dell’Omceo di Palermo Toti Amato, consigliere della Fnomceo “le cardiopatie congenite sono la principale causa di morte infantile. Rappresentano il 40% di tutte le malformazioni diagnosticate dopo il parto, causando il 4% delle morti nei primi 28 giorni di vita del neonato. Una corretta prevenzione e formazione potrebbe allargare in modo importante le probabilità di far crescere un bimbo sano. Conoscere gli elementi di base di primo intervento, nell’attesa dell’arrivo dei sanitari qualificati, potrebbe ridurre i danni dell’evento e in casi più lievi eliminarli.

Grazie all’impegno dell’assessore comunale alla Pubblica istruzione Aristide Tamajo, le giornate di “Insieme con il cuore” sono promosse dall’Associazione di promozione sociale Movimento per la Salute dei Giovani (Aps) presieduto da Fabrizio Artale, con il contributo operativo dei cardiologi Maurizio Mongiovì e Giovanni Fazio e il partenariato tra assessorati regionali della Salute e della Formazione, ordini dei medici della Sicilia e Ufficio scolastico regionale,

Il corso di pronto soccorso pediatrico invece è coordinato dal direttore di “Pharmapoint Emergency” Giuseppe Alagna, in collaborazione con l’Associazione di volontariato europeo solidale (Aves) di Partinico.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments