sabato, Dicembre 3, 2022
HomeSportCalcioResuttana San Lorenzo-Mazara Calcio 1-2

Resuttana San Lorenzo-Mazara Calcio 1-2

Il Mazara si impone in rimonta sul campo del Resuttana San Lorenzo ed espugna il Pasqualino di Carini con il risultato di 1-2. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:Primo tempo: Inizio propositivo dei canarini che cercano sin da subito di stazionare nella metà campo avversaria. Al 6’ Elamraoui scappa sulla destra, entra in area e mette in mezzo per Gomes che prova la rovesciata, palla alta. I palermitani rispondono con Lo Grande, il cui destro da fuori termina largo. Al 12’, punizione di Elamraoui, batti e ribatti in area e palla sul fondo. Al quarto d’ora, Rizzo mette in mezzo da sinistra, Saluto non arriva sul pallone e la sfera termina in fallo laterale. Cinque minuti più tardi, tentativo di Spina dal vertice sinistro dell’area che termina largo. Al 24’, padroni di casa in vantaggio: cross dalla sinistra di Rizzo, la palla arriva a Lo Grande che con un gran destro al volo batte Thomas. La reazione canarina è in un tentativo su punizione di Federico che finisce largo e, dopo la mezz’ora, in un filtrante di Elamraoui per Camara, Punzi chiude e si rifugia in fallo laterale.

Al 36’, il Mazara va a un passo dal pareggio: sugli sviluppi di un corner esce male Compagno, Camara gira verso la porta e trova l’opposizione di un difensore sulla linea, sulla ribattuta conclusione di Gomes che da due passi spara alto. Cinque minuti più tardi, è il Resuttana a farsi pericoloso con Spina che scappa sulla sinistra e mette in mezzo, Saluto da due passi non inquadra lo specchio della porta. Prima del riposo, Saluto ci prova da fuori e Thomas blocca in due tempi. Dopo due minuti di recupero si va all’intervallo sull’1-0.Secondo tempo: Subito un doppio cambio nel Mazara, con Saia e Pace che rilevano Ventrone e De Martino. Gialloblù pericolosi con un sinistro da fuori di Elamraoui, palla che finisce di un soffio a lato. È però il preludio al gol dei canarini che arriva al 55’ con Gomes che su calcio d’angolo salta più in alto di tutti e fa 1-1. Tre minuti dopo però il Mazara resta in dieci per il rosso diretto all’indirizzo di Bertoglio, per un presunto colpo su Saluto. Nonostante l’inferiorità numerica, però, i canarini trovano la forza di ribaltarla: è il 63’ quando sugli sviluppi di una punizione la palla arriva a Federico che da fuori si coordina e fa partire un destro al volo imprendibile per Compagno. La gara a questo punto si innervosisce, il gioco è spezzettato, con i palermitani che cercano di accelerare e i canarini che gestiscono il possesso facendo girare bene la palla. All’80’ i nerorosa ci provano con un sinistro di Punzi che termina di poco a lato. Il Resuttana San Lorenzo prova il forcing nel finale, ma dopo sei minuti di recupero arriva il triplice fischio dell’arbitro, col Mazara che può festeggiare il ritorno alla vittoria.Il tabellinoResuttana San Lorenzo: Compagno, Giovenco, Rizzo, Saluto, Punzi, Martignetti, G. Corsino, Pucci, M. Clemente, Lo Grande (76’ Ingallina), Spina (79’ Alfano). A disp.: Belmonte, Di Leonardo, Lucido, Cacicia, N. Corsino, Lucchese, Virgilio. All. Giannusa.Mazara: Thomas, Ventrone (46’ Saia), De Martino (46’ Pace), Federico (94’ Morasca), Semeraro, Pirrello, Camara, Bertoglio, F. Castro, Elamraoui (92’ Gancitano), Gomes. A disp.: Dominguez, Toure, Illiano, De Vivo, Cardoso. All. Marino.Arbitro: Paolo Lo Surdo della sezione di MessinaAssistenti: Lorenzo Poma (Trapani) e Federico Principato (Agrigento)Marcatori: 24’ Lo Grande, 55’ Gomes, 63’ Federico.Note: Ammoniti: De Martino (M), Punzi (RSL), Corsino (RSL), Camara (M), Giovenco (RSL), Pirrello (M), Saluto (RSL), Alfano (RSL). Espulsi: al 58’ Bertoglio (M). Recupero: pt 3’, st 6’.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments