lunedì, Novembre 28, 2022
HomeIstituzioniI siciliani contro l'autonomia differenziata

I siciliani contro l’autonomia differenziata

“L’ITALIA E’ UN PAESE INGIUSTO” questo è stato l’amaro giudizio di un siciliano emigrato negli USA.Sono stati necessari 100 anni perchè i Siciliani avessero la stessa istruzione elementare degli italiani del Centro-Nord.Nonostante i Siciliani siano stati da sempre condannati a subire povertà e disoccupazione ,nonostante condannati a subire il dramma del  dell’emigrazione ,a dover abbandonare luoghi e persone care nella speranza di un lavoro dignitoso,non solo non sono mai state date dai Governi risposte alle loro giuste istanze ma oggi con l’Autonomia Differenziata che chiedono la Lombardia,il Veneto e l’Emilia Romagna ,saranno condannati alla definitiva emarginazione .Con questa le tre Regioni chiedono ,per sovvenzionare l’Autonomia,che il 90% delle tasse prodotte nella Regione resti a quella Regione e solo il 10% vada allo Stato.Oggi questa richiesta la nascondono dicendo che le maggiori risorse saranno stabilite da un accordo tra lo Stato e ogni Regione ma il risultato non cambierà.Lo Stato con un enorme debito e con la riduzione delle entrate non solo non potrà dotare la Sicilia delle stesse infrastrutture e servizi del Nord , ma non  potrà nemmeno erogare quei modesti servizi che fino a oggi ha dato.,Senza infrastrutture un territorio non può sviluppare la propria economia e poi pensate alla Sanità,alla Istruzione e a tanto altro.Con questa riforma la Lombardia tratterà 100 miliardi l’anno .l’Emilia -Romagna 43 e il Veneto 41 .Solo queste tre Regioni sottrarranno allo Stato 183 miliardi l’anno ,ma a queste si stanno unendo quasi tutte le Regioni del Nord.Che le famiglie dei Siciliani e dei Meridionali siano state derubate non lo dice un pericoloso sicilianista ma il presidente della Svimez,dr Giannola,che qualche mese fa ha pubblicamente riferito che ai Siciliani e ai Meridionali dal 2000 al 2019 rispetto alla percentuale di popolazione nazionale sono stati dati 840 miliardi di euro in meno..Sono stati sottratti a ogni componente di una famiglia siciliana e meridionale 42000 euro ..Perchè tutto questo ? Perchè ci considerano inferiori ” Tu sei inferiore e hai meno diritti” Non solo ma si pretende che le proprietà dello Stato che ricadono in quelle Regioni diventino di proprietà delle Regioni ( porti,aeroporti civili,strade di grande comunicazione ,reti di distribuzione dell’energia etc),dimenticando che sono state realizzate con i soldi di tutti e che per la loro natura necessitano di una gestione nazionale Tutto ciò quando ai Siciliani è stata da sempre negata la piena attuazione dello Statuto di Autonomia in particolare nei suoi articoli finanziari così sottraendo 8,5 miliardi di euro l’anno da 76 anni ! Sig Presidente Meloni La consideriamo responsabile ,ma non Le diciamo per la storica sensibilità dei Siciliani ,LA PACCHIA E’ FINITA ,ma La informiamo che la nostra tolleranza si è esaurita .Sig Presidente difendiamo il futuro dei nostri figli e Lei,pur mamma,non immagina nemmeno di quale determinazione siano capaci le mamme del Sud

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments