sabato, Novembre 26, 2022
HomeNewsAll’Ordine dei Medici di Palermo il convegno S.i.Me.Ge.N. su “Neuroscienze. Differenze di...

All’Ordine dei Medici di Palermo il convegno S.i.Me.Ge.N. su “Neuroscienze. Differenze di genere, sesso ed età”

Neuroscienze. Differenze di genere, sesso ed età” è il tema del convegno che si svolgerà alle 14.30 di giovedì 24 novembre nella sede dell’Ordine dei Medici di Palermo, via P. Rosario da Partanna 22. A promuoverlo è la S.i.Me.Ge.N., la Società italiana di Medicina di Genere nelle Neuroscienze, per approfondire il tema delle differenze biologiche e di genere nelle principali malattie neurologiche, ma anche gli aspetti neuro radiologici, neuro chirurgici e neuro on oncologici.

“Saranno diversi i momenti importanti di questa giornata che darà modo, a chi opera in questi ambiti della medicina, di portare un contributo importante e di esperienza – spiega Marina Rizzo, presidente e responsabile scientifica della S.i.Me.Ge.N. –. Sarà, inoltre, presentato il team pensato per una corretta presa in carico multidisciplinare della persona con Parkinson al fine di individuare   la terapia che possa evitare i conflitti terapeutici. Team che parteciperà anche alla “Giornata nazionale del Parkinson” che si celebra sabato 26 novembre.

A portare il saluto di benvenuto, alle 14.30, sarà il presidente dell’Ordine dei Medici di Palermo, il prof. Salvatore Amato, al quale seguirà l’intervento della dott.ssa Rizzo che introdurrà i lavori dando voce alla dott.ssa Daniela Segreto. referente del Tavolo Tecnico di Medicina di Genere dell’assessorato della Salute della Regione Siciliana, il cui intervento si focalizzerà sulle e azioni della stessa Regione per la diffusione e l’applicazione della Medicina di Genere.

Un pomeriggio veramente ricco durante il quale si parlerà, inoltre, delle differenze riguardanti la prevenzione delle malattie cerebrali legate alle patologie cardiache e quelle che attengono a neuro radiologia interventista, neuro chirurgia e neuro oncologia. Un’occasione non da poco per capire quali sono i progressi fatti in questo campo per garantire ai pazienti con Parkinson una qualità di vita alta.

L’ingresso alla giornata, che si concluderà intorno alle 19, è libero.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments