mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeSportLa Seap-Sigel Marsala torna a giocare in trasferta due settimane dopo il...

La Seap-Sigel Marsala torna a giocare in trasferta due settimane dopo il brutto stop nel Friuli

Un sussulto d’orgoglio. Non potrebbe trattarsi che di questo da parte delle giovani azzurre nel precedente turno di campionato, dopo che avanti due set a uno nel conto dei parziali, hanno subito il recupero dell’avversaria che ha strappato il quarto set e se a questo si aggiunge un inizio penalizzante di tie-break. Ma la Seap-Sigel Marsala Volley come in ben altre circostanze ne è uscita da squadra, si è rianimata con le sue stesse forze con coach Bracci veramente scaltro, in considerazione pure che si viene da una settimana in cui si gioca ogni tre giorni, a sfruttare la profondità del roster con tutte le azzurre indistintamente interpellate contro un Sant’Elia mai domo nella palestra di casa. Lo ribadiamo: è stato il successo del collettivo con il suo capitano, Serena Moneta, che è voluta rientrare a tutti i costi a battagliare insieme alle compagne nel set decisivo. Che è stato un successo assai condiviso da tutta la squadra lo denota il felice impatto al tie-break di una 2002 come Elisamaria Garofalo che ha aiutato nel breve ritaglio di tempo a lei concesso nei compiti di seconda linea Maria Chiara Norgini e finanche finalizzando due azioni della nostra compagine, di cui un segno decisivo per la fine delle ostilità e a regalare la prima vittoria casalinga rincorsa da settimane. E con la vittoria nel turno infrasettimanale una porticina per potersi classificare al termine del girone di andata nella griglia degli Ottavi di Coppa Italia A2 (giunti alla conclusione che potersi posizionare nei primi due posti del girone “B” dopo le undici giornate è strada non più praticabile e per questo è questione ormai di sola matematica, nda) resta aperta. Adesso, due settimane dopo la gara incolore di Latisana contro Talmassons, la compagine del direttore sportivo Maurizio Buscaino torna a far visita in trasferta. Domenica 27 novembre ore 17 sarà la volta dell’Omag-Mt San Giovanni in Marignano, attuale quinta forza del plotone “B”, essere affrontato per la 8^giornata del campionato nazionale di serie A2. Quella in Valconca è solo la prima di due esterne di fila in calendario. La compagine del riconfermato tecnico Enrico Barbolini e del suo

precedente turno. Nelle sei partite disputate le marignanesi hanno registrato due battute d’arresto, ambedue fuoricasa a Roma in casa della prima della classe e a Montecchio Maggiore, ma quattro vittorie, di cui tre “piene” e giocando un solo tie-break (nella recente trasferta in Friuli contro Talmassons alla sesta giornata). I numeri lasciano il tempo che trovano e ogni partita è storia a sè, ma la conclusione alla quale arriviamo è che la prossima avversaria riesce ad esprimersi maggiormente tra le mura amiche. Gli elementi che esprimono le romagnole sono ben noti a tutti coordinate dalla regia di Turco (ex Cuneo A1), con particolare attenzione da prestare alla montenegrina Nikoleta Perovic e alla “enfant prodige” schiacciatrice lodigiana Alessia Bolzonetti, la quale lo scorso luglio si è laureata campionessa d’Europa con la Nazionale U-21. Gara dell’ex dal lato opposto a quello azzurro per la giovane centrale del 2001 Sveva Parini che giunge nella compagine delle “Zie” dopo il prezioso biennio consumato a Marsala, utile per formarsi professionalmente con le guide di Amadio, Delmati e per ultimo ma non meno importante Bracci e per affinare la tecnica individuale. A parlare in casa Seap-Sigel Marsala all’antivigilia di una altra partita di campionato è il secondo allenatore Lucio Tomasella: “Prevedo e spero vivamente che si tratti di una gara combattuta in Romagna per due motivazioni: in primis, per fare divertire la nostra gente, chi ci segue con affetto e farli rendere orgogliosi di noi. In seconda istanza, per continuare ad accrescere la nostra condizione, ricercare e trovare la migliore amalgama del gruppo. Per giovani come quelle che abbiamo essere schierate con regolarità in campo sono occasioni utili per credere in loro stesse, di rafforzarsi in autostima. Abbiamo avuto un buon inizio nella partita di Messina nel fondamentale della ricezione, poi questo aspetto è calato a picco nelle tre gare con Roma, Soverato e Talmassons per poi nelle ultime due gare (Montecchio e Sant’Elia) anche con l’innesto nella disposizione di partenza di capitan Moneta riprendere decisamente quota. Dico questo perchè nella gara di mercoledì la ricezione ha raggiunto vette che si aggirano sul 53%. Un altro fondamentale in cui la squadra è cresciuta veramente è la battuta. Quello

che dobbiamo correggere è il momento in cui sbagliamo la battuta, in una situazione meno delicata possibile del set senza, dove possibile, concedere l’opportunità di far prendere coraggio all’avversaria e compiere il controbreak”. Oltre alla presenza di diversi genitori delle tesserate, con sorpresa, apprendiamo che una delegazione del tifo organizzato “Gli Irriducibili” parteciperà in questa ultima domenica di novembre alla prossima trasferta. I supporters si sistemeranno tra gli spalti ed avranno un ruolo attivo supportando e seguendo le gesta delle loro beniamine. Anche sul campo di serie A del PalaMarignano negli istanti antecedenti la gara l’iniziativa promossa da Lega Volley Femminile per la lotta contro la violenza sulle donne, la cui giornata mondiale si svolge ogni anno il 25 novembre. Ancora una volta la Lega Volley Femminile mostra il proprio lato sensibile alle tematiche sociali e si schiera contro una delle piaghe dei nostri tempi come la violenza di genere. La gara, come tutti gli altri incontri della Lega Volley Femminile, è visibile esclusivamente sulla pay-tv di VolleyballWorld TV, piattaforma on demand che riproduce in live streaming le gare di volley e i suoi contenuti. Come di consueto, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Volley femminile (www.legavolleyfemminile.it) o dalla pratica app dalla quale sarà possibile seguire l’evoluzione in tempo reale dell’incontro. Su ICAROTV, emittente del posto, verrà comunque assicurata la diretta live dell’evento. I direttori di gara deputati a condurre le operazioni presso il PalaMarignano di Via Fornace Verni di San Giovanni in Marignano (Rn) saranno il 1°arbitro Alessandro Somansino di Teramo e il 2°arbitro Martin Polenta di Ancona

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments