mercoledì, Febbraio 8, 2023
HomeCronacaMarsala, Orgoglio Cittadino: "il morto interrogato non risponde"

Marsala, Orgoglio Cittadino: “il morto interrogato non risponde”

Abbiamo scritto alcune lettere al sindaco richiamando il suo ruolo di primo cittadino e chiedendo alcune risposte. Noi di Orgoglio Cittadino non siamo disponibili ad essere trattati come i Sig.ri nessuno, dopo averlo votato. L’ultima lettera che abbiamo scritto al sindaco Grillo trattava il ripristino dei vasi di fiori affissi alle pareti della via L. A. Correale, nel centro storico. Quando noi cittadini, per rendere più bella e accogliente quella strada, oggi “Strada della saggezza popolare” per i proverbi e gli aforismi sul vino, a spese nostre avevamo adornato la via di fiori. Il giorno dell’inaugurazione il sindaco ha presenziato e ringraziato davanti alle telecamere i cittadini che avevano voluto rendere più elegante e accogliente quella via, anche per i turisti che ci vengono a visitare. Dopo quella cerimonia alcuni vandali hanno distrutto i vasi e strappato i fiori. A quel punto avevamo chiesto al Sig. Sindaco di ricomprarli, questa volta di tasca propria insieme alla giunta, per ridare alla città quel po’ di dignità. Questo è ciò che abbiamo chiesto, nessuna risposta pervenuta. Se la richiesta non dovesse essere accettata, i cittadini di quella strada, insieme ai simpatizzanti di Orgoglio Cittadino, saranno costretti ad apporre all’ingresso della via un “divieto di transito al sindaco e alla giunta”, e ne invieranno comunicazione a tutte le tv e ai giornali nazionali.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS