lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeAmbienteCastellammare. Rifiuti abbandonati: 50 verbali per circa 16mila euro  

Castellammare. Rifiuti abbandonati: 50 verbali per circa 16mila euro  

Più di 30 persone identificate con telecamere fisse e mobili. 

Il sindaco Nicolò Rizzo e l’assessore alla polizia municipale Tommaso Notaro:«Proseguiremo con le sanzioni per le violazioni registrate dalle telecamere.Inflessibili contro l’abbandono: si può utilizzare il centro comunale di raccolta e il servizio gratuito di ritiro ingombranti. Ancora troppi i cittadini che non rispettano Castellammare e le regole di conferimento dei rifiuti». 

Rifiuti abbandonati a creare discariche in più aree di Castellammare del Golfo: oltre 50 sanzioni -per circa 15 mila euro complessivi- sono già state notificate dalla polizia municipale a cittadini che abbandonano rifiuti sul territorio e altre sono in emissione. Le sei telecamere -4 fisse e 2 mobili- attivate la scorsa estate dall’amministrazione comunale, hanno individuato numerosi cittadini intenti ad abbandonare rifiuti: dai sacchetti non differenziati agli ingombranti come televisori e frigoriferi, in particolare sulla ex statale 187, nei pressi dei bivi per la spiaggia Playa, ma anche in centro città e nelle zone periferiche, come Fraginesi e Conza«dove le aree vengono bonificate e poco dopo tornano ad essere accumuli di ogni genere di immondizia» affermano il sindaco Nicolò Rizzo e l’assessore alla polizia municipale, Tommaso Notaro. «Il potenziamento dei controlli tramite la polizia municipale, le guardie ambientali e le telecamere ha lo scopo di scoraggiare questi atteggiamenti incivili che creano danni di immagine alla nostra città, all’ambiente ed alle casse comunali poiché siamo costretti ad impegnare risorse umane ed economiche per rimuovere rifiuti abbandonati indiscriminatamente -sottolineano il sindaco Nicolò Rizzo e l’assessore alla polizia municipale Tommaso Notaro-. Purtroppo nonostante controlli, sanzioni e continui appelli questi comportamenti continuano ad essere abitudine di ancora troppi cittadini che abbandonano rifiuti di ogni genere per strada, come mostrano chiaramente le immagini delle telecamere. Eppure gli strumenti per evitare questo degrado esistono e vengono utilizzati da molti castellammaresi: è attivo il centro comunale di raccolta e gli ingombranti vengono ritirati gratuitamente su prenotazione dalla ditta Agesp». Le multe emesse dalla polizia municipale, guidata da Giuseppe La Rosa, riguardano diverse violazioni del regolamento comunale e del testo unico ambientale: abbandono rifiuti o conferimento non corretto con importi che, a seconda della gravità della violazione, variano da un minimo di 50 euro ad un massimo di 600 euro«L’utilizzo della tecnologia con le telecamere è un grande supporto ma con una raccolta rifiuti attenta si contribuisce a mantenere il decoro dell’ambiente in cui viviamo-proseguono il sindaco Nicolò Rizzo e l’assessore alla polizia municipale Tommaso Notaro- la collaborazione dei cittadini è essenziale per il corretto conferimento ma anche per la segnalazione di eventuali trasgressori. I controlli e le sanzioni hanno il fine di scoraggiare le abitudini sbagliate. Speriamo di riuscire nell’intento a tutela dell’ambiente e del decoro di Castellammare».

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS