venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeCronacaMarsala, Alfonso Marrone assolto dall’accusa di truffa e falso ideologico

Marsala, Alfonso Marrone assolto dall’accusa di truffa e falso ideologico

Nella giornata di ieri, 17 gennaio 2023, il Tribunale di Marsala, (giudice monocratico), ha assolto l’ex consigliere comunale di Marsala, Alfonso Marrone, dalle accuse di truffa e falso ideologico.

Marrone, all’epoca dei fatti dipendente della Casa di Cura Morana, fu licenziato, in quanto accusato di aver più volte usufruito illegittimamente dei permessi dal lavoro, concessi nella qualità capogruppo del Gruppo consiliare “Una Voce per Marsala”.

Secondo l’accusa, nel 2017, precisamente il 31 maggio, 26, 27 e 28 giugno, e il 26, 28 e 31 luglio; Marrone avrebbe utilizzato i permessi per partecipare alle commissioni consiliari per uso privato. Per fondare le accuse, Marrone fu addirittura seguito da un investigatore privato e fu licenziato dalla Casa di Cura Morana nell’ottobre dello stesso anno.

Adesso, dopo oltre quattro anni dall’inizio del procedimento, è arrivata per Marrone l’assoluzione. Tanta ovviamente la soddisfazione del legale di Alfonso Marrone. A seguito dell’assoluzione infatti, l’avvocato Carlo Massimo Zaccarini dichiara: “Manifesto la mia più grande soddisfazione per l’esito del procedimento odierno, che ha dimostrato con la formula della piena assoluzione, la assoluta estraneità ai fatti contestati al signor Alfonso Marrone. Adesso attendiamo le motivazioni della sentenza, per valutare ogni eventuale azione a tutela del mio assistito.”

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS