domenica, Gennaio 29, 2023
HomeAmbienteCastelvetrano l'Amministrazione chiarisce i cittadini sul Depuratore di Marinella di Selinunte

Castelvetrano l’Amministrazione chiarisce i cittadini sul Depuratore di Marinella di Selinunte

In questi giorni, un noto movimento di opposizione, ha pubblicato sui social un comunicato equivoco e tendenzioso, rivolto alla cittadinanza, con il solo obiettivo di screditare ingiustamente l’operato dell’Amministrazione Comunale,  in merito alla revoca dell’autorizzazione allo scarico del depuratore di Marinella di Selinunte.    Nella nota, è chiaramente esplicitato che, il Sindaco in materia poco ha fatto, se non continuare a inquinare, creare confusione e scaricare responsabilità.    NIENTE DI PIU’ FALSO.    La presente si rivolge ai cittadini, per far bene comprendere come stanno effettivamente i fatti.L’Amministrazione, fin dal primo momento, in cui si è evidenziata la criticità, ben ha operato presso le Autorità regionali (e non solo), al fine di salvaguardare gli interessi della collettività, evidenziando le gravissime criticità strutturali, in cui versa il depuratore, ubicato in un sito assolutamente non idoneo, interessato da evidenti e gravissimi dissesti idrogeologici, che si aggravano sempre di più. Di seguito, una breve cronistoria degli interventi messi in atto da questa Amministrazione. Nell’ottobre dell’anno 2020 a seguito di un controllo di ARPA Trapani, l’impianto ha subito degli interventi di adeguamento e di ottimizzazione, comprendenti l’installazione di misuratori di portata e dei campionatori automatici di ingresso e di uscita.La stessa ARPA e conseguentemente il Dipartimento competente, sempre nell’ottobre dell’anno 2020, ha richiesto ulteriori interventi, comportanti ingente spesa che, il comune – si ricorda era fino al 31.12.2022 in acclarato dissesto finanziario – non avrebbe potuto sostenere.        In tale periodo, la Regione ha concesso ulteriore proroga all’autorizzazione allo scarico, anche se ha continuato ad insistere sulla necessità di effettuare gli interventi richiesti. Il 18.10.2021, per superare le criticità insorte, è stato affidato alla ditta Kepos Group s.r.l. di Castelvetrano, un servizio professionale di progettazione per l’adeguamento dell’impianto di depurazione di Marinella di Selinunte, secondo le prescrizioni dell’Assessorato competente.    Nel novembre del 2021, purtroppo si è verificato un violento nubifragio, che ha causato un nuovo aggravamento della situazione del depuratore, con ulteriori gravissimi smottamenti del pendio, per cui  rilievi da parte della società suddetta, sono stati sospesi. Gli uffici tecnici dell’Ente, per dare soluzione alla problematica e mantenere vivo il procedimento amministrativo di rilascio di autorizzazione allo scarico, hanno prontamente presentato, alle autorità regionali, un progetto di fattibilità tecnico economica, con due importanti scenari.Il primo (urgente) ha previsto interventi di messa in sicurezza del depuratore; il secondo (medio termine) la costruzione di una stazione di sollevamento e relativa condotta di adduzione verso il depuratore di via Errante a Castelvetrano.Sospeso il servizio di redazione del progetto degli interventi di adeguamento, affidato a kepos Group s.r.l., inoltre e’ stato chiesto, agli organi regionali, di prorogare l’autorizzazione allo scarico, fino a nuovi esiti, ma nel marzo del 2022 la richiesta del comune è stata archiviata.L’Amministrazione ha tenuto numerosi tavoli tecnici, con le autorità di sovrambito (vere e proprie richieste di aiuto), che portano la Regione ad approvare con delibera di Giunta n. 301 del 16.06.2022 lo stanziamento di € 600.000 per il depuratore e di € 750.000 per la voragine di via del Cantone, proprio più avanti il depuratore, a pochi giorni dalle elezioni regionali.     In seguito allo stanziamento anzidetto, ancora ad oggi, non rilevatosi effettivo (manca il decreto di finanziamento per potere iniziare la progettazione e finalizzare le opere necessarie per le prescrizioni imposte dalla Regione per il rilascio dell’autorizzazione allo scarico), il comune ha presentato, sempre nel giugno 2022, un’istanza per consentire lo scarico. Nel settembre del 2022, la Regione ha comunicato che nulla è cambiato,  in merito alle richieste, negando l’autorizzazione allo scarico.     In tali condizioni, l’ente non ha potuto far altro che garantire lo scarico soltanto alle utenze di civili abitazioni e alle attività  produttive assimilabili alle utenze domestiche. Riguardo le affermazioni circa la corretta funzionalità dell’impianto, malgrado le evidenti criticità, si comunica che lo stesso viene correttamente e costantemente gestito da ditta specializzata nel settore.        A titolo meramente approssimativo e non esaustivo, si esplicita che le risultanze delle analisi dal gennaio 2022, anno più critico, dimostrano che è stato garantito un effluente depurato, entro i limiti di legge.    Anche nel periodo più critico, durante i mesi di luglio e agosto, quando la presenza dei dimoranti e dei turisti nella frazione è veramente rilevante, si riesce a far fare il proprio dovere al presidio depurativo e a contenere il Parametro Escerichia coli entro i limiti fissati dalla norma.    Si rappresenta inoltre che, tutte le attività vengono effettuate in regime di massima trasparenza, in quanto le analisi di cui trattasi, sono state opportunamente trasmesse alla stessa Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo, che costantemente vigila sulla situazione.Infine, si rende noto che sarà presto emesso un bando di affido per la progettazione definitiva ed esecutiva della messa in sicurezza del depuratore di Marinella di Selinunte. Pochi giorni fa, la Giunta Comunale si è riunita per avviare le procedure di conferimento dell’incarico professionale per la tempestiva progettazione esecutiva della messa in sicurezza e del successivo appalto dei lavori, al fine di scongiurare la compromissione della stagione in arrivo. I rapporti con la dirigenza del Dipartimento acqua e rifiuti sono continui e riteniamo ragionevolmente di guardare con fiducia alla risoluzione della difficile situazione in tempi brevissimi.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS