lunedì, Febbraio 6, 2023
HomeNewsRandazzo. Intesa Comune-CRI per la distribuzione a domicilio dei farmaci

Randazzo. Intesa Comune-CRI per la distribuzione a domicilio dei farmaci

Il direttore sanitario dell’Asp di Catania, Antonino Rapisarda, ha ricevuto questa mattina, presso la sede dell’Azienda sanitaria, il sindaco di Randazzo, Francesco Sgroi, accompagnato dall’assessore comunale alla Salute, Maria Enrichetta Guardina, e il presidente del Comitato di Catania della Croce Rossa Italiana (CRI), Stefano Principato.

Al centro dell’incontro la richiesta del primo cittadino di Randazzo di attivare, per la comunità randazzese, un canale di distribuzione domiciliare dei farmaci e dei presidi dispensati dalla Farmacia ospedaliera di Bronte.

Grazie a una convenzione fra il Comune e il Comitato di Catania della CRI ai cittadini randazzesi aventi diritto sarebbe garantita questa opportunità senza la necessità di recarsi alla Farmacia dell’Ospedale di Bronte per ritirare i farmaci e i presidi in distribuzione diretta.

Il progetto è stato illustrato dal sindaco Sgroi, nel corso della riunione alla quale sono intervenuti il direttore del Dipartimento del Farmaco, Maria Anna D’Agata; il direttore del Distretto sanitario di Bronte, Antonio Salanitri; il direttore medico dell’Ospedale di Bronte, Salvatore Pillera.

«Abbiamo verificato con il sindaco le procedure da attivare – spiega Rapisarda – e lo ringrazio per l’opportunità di miglioramento del servizio che sta mettendo in campo. La cornice generale dell’intesa rispecchia il modello di distribuzione dei farmaci sperimentato durante il periodo pandemico grazie alla collaborazione della CRI. Andremo monitorando questa attività e valuteremo anche l’opportunità di incrementare i giorni di apertura al pubblico del servizio, così come richiesto dal sindaco».

«Ringrazio il direttore sanitario per l’attenzione che rivolge al nostro territorio affrontando criticità di sistema che purtroppo ereditiamo da una normativa che ha ampi margini di miglioramento – afferma Sgroi -. Il nostro obiettivo è rispondere alla domanda di salute dei cittadini semplificando le procedure e offrendo migliori opportunità di accessibilità ai servizi. Ringrazio allo stesso modo il presidente del Comitato di Catania della CRI per la grande disponibilità espressa che viene incontro alle attese di cittadini, garantendo anche i necessari investimenti».

Nel corso della riunione si è discusso anche del miglioramento degli standard di accoglienza della Farmacia ospedaliera di Bronte, degli interventi già intrapresi e della futura collocazione del servizio che nella nuova sede, al piano terra del Presidio, godrà di migliori livelli logistici e opportunità organizzative.

«Croce Rossa vuole stare accanto ai cittadini e creare ponti di connessione e opportunità di miglioramento dei servizi – sottolinea Principato -. Il percorso illustrato dal sindaco Sgroi va in questo senso e siamo contenti di consolidare ancora una volta la nostra partnership con le Istituzioni e l’Azienda sanitaria a servizio dei cittadini e del territorio».

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS