martedì, Luglio 23, 2024
HomeSportBrixen Sudtirol vs Ac Life Style Erice 27-32

Brixen Sudtirol vs Ac Life Style Erice 27-32

Parziali: (10-14; 27-32).

Brixen Sudtirol: Muratovic 4Eder 1Hilber 2Saranovic 8Prunster (p), Di Pietro 2, Vegni 1, Put 2Habicher, Babbo 7, Luchin (p), KiesenhoferRabanser,Di Carlantonio, Sozio, Vikoler.

Allenatore: Hubert Nossing.

Ac Life Style Erice: Masson (p)Tarbuch 6Benincasa,Landri, Cozzi, Iacovello (p)Basolu 1Pugliara 1, Coppola 3Ekoh 8Gorbatsjova 11, Terenziani 2FariséJovanovic

Allenatore: Margarida Conte.

Arbitri: Marcello Carrino e Stefano Pellegrino.

BRESSANONE. Importante vittoria per l’Handball Erice che espugna il campo delle campionesse d’Italia del Brixen Sudtirol con il risultato finale di 27 a 32. Uno scontro diretto che ha visto la formazione ericinasempre in vantaggio nel punteggio. Un ritorno al successo che spinge Erice nuovamente al terzo posto in classifica del campionato di serie A femminile. Tra le singole emergono le realizzazioni di Gorbatsjova e di Ekoh, ma la forza difensiva è stato il valore aggiunto che ha permesso all’Handball Erice di conquistare gli importanti due punti in classifica in vista della fase finale della stagione regolare del torneo.

PRIMO TEMPO: Erice acquisisce subito il doppio vantaggio con le reti di Gorbatsjova ed Ekoh (3’ 0-2). La difesa di Terenziani e le reti di Tarbuch e di Gorbatsjovacostringono coach Nossing al time-out (7’ 0-4). Sudtirol si sblocca, mentre Erice fatica ad andare a segno, con Conte che chiama un minuto di sospensione (14’ 4-6). Ritmo di gioco lento e ricco di disattenzioni, con la formazione di casa che pareggia le ostilità (16’ 6-6). Gorbatsjova ed Ekoh spingono Erice nuovamente avanti (18’ 6-8). La difesa ericina è produttiva ed Erice allunga sul 8 a 11 (26’). Nel finale Erice chiude la frazione sul 10 a 14 (30’).

SECONDO TEMPO: Dopo la pausa lunga, Ekoh sale in cattedra, rivelandosi un valore aggiunto nelle due metà campo di gioco (36’ 11-17). Le parate di Masson, con le reti di Ekoh e di Gorbatsjova spingono Erice sul +7 (39’ 13-20). Brixen Sudtirol cambia difesa, ponendo l’attenzione dei propri occhi su Ekoh, con Conte che preferisce chiamare un minuto di time-out (45’ 17-22). I 360 gradi in volo di Ekoh con gol mettono un sigillo importante per la vittoria ericina, ma Nossing vuole giocarsi ancora le proprie opportunità (51’ 19-25). Il successo di Erice si concretizza poi con il risultato finale di 27 a 32.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS