mercoledì, Giugno 19, 2024
HomeNewsGMG Lisbona, i giovani di Acireale in Portogallo

GMG Lisbona, i giovani di Acireale in Portogallo

Don Orazio Sciacca, Direttore Pastorale Giovanile: “Il mondo è a Lisbona. La fede ci unisce”

Ha avuto inizio martedì 1 agosto a Lisbona la Giornata Mondiale della Gioventù e sono trentaquattro i giovani della Diocesi di Acireale che si preparano al grande incontro con Papa Francesco di sabato 5 e domenica 6 agosto.

Le strade della città portoghese intanto si sono colorate di bandiere che sventolano alte nel cielo, segno che ricorda l’appuntamento internazionale che dall’1 al 6 agosto interessa la capitale del Portogallo e i giovani di tutto il mondo.

I ragazzi accompagnati dal Direttore della Pastorale Giovanile, Don Orazio Sciacca, e dai sacerdoti Don Rosario Raciti e Don Raffaele Stagnitta, da alcuni giorni vivono un clima festoso.

Queste le parole di don Orazio: “I giovani di tutto il mondo stanno avendo l’opportunità di incontrarsi. Cantano e ballano insieme lungo le strade della città, si scambiano anche dei semplici sorrisi nei quali è racchiuso tutto lo spirito di questa meravigliosa esperienza di fede”.

La giornata mondiale avrà il suo culmine nell’incontro con il Papa. “Si può considerare – continua don Orazio – un incontro di giovani con i giovani nel quale si è ritrovato lo spirito di evangelizzazione, fraternità e il coraggio di proclamarsi cristiani davanti al mondo e nel mondo. In questi giorni celebriamo la bellezza della gioventù che esplode nei colori e nell’allegria”.

L’esperienza di fare comunione si manifesta anche in piccoli gesti: scambio di bandiere, di coroncine del Santo Rosario, di gadget ed autografi nelle magliette.

“Siamo consapevoli – conclude don Orazio che questi sorrisi forse non li incroceremo più, ma siamo grati a Dio di poter condividere e conoscere altre culture”.

La GMG è fatica e stanchezza, si corre tanto e si dorme poco ma è questo che dà valore a un evento che ha un “respiro” mondiale. In attesa di incontrare Papa Francesco i giovani “incontrano” il mondo con l’opportunità di “migliorarsi, rinnovarsi ed essere curiosi”.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS