giovedì, Luglio 25, 2024
HomeNewsPiani urbani integrati: osservazioni e proposte dei cittadini su San Berillo

Piani urbani integrati: osservazioni e proposte dei cittadini su San Berillo

Martedì 29 agosto, alle ore 10:00, nei locali della Chiesa Crocifisso della Buona Morte in Piazza Giovanni Falcone, L’Osservatorio Urbano e Laboratorio Politico per Catania organizza una Conferenza Stampa per presentare osservazioni e proposte relativi ai progetti dei Piani Urbani Integrati PNRR che riguardano il quartiere di San Berillo a Catania.
Il PNRR è una occasione unica per l’economia e società italiana, una sfida da raccogliere e una prova che il sistema Italia deve dimostrare di saper superare non spendendo tutto ciò che a disposizione, ma spendendo bene, cioè, investendo le risorse in azioni capaci di generare sviluppo economico e benessere sociale, altrimenti il risultato sarà semplicemente l’incremento del già esorbitante debito pubblico.
Si legge in una nota degli organizzatori – Tutti abbiamo il diritto/dovere di vigilare e partecipare, al fine di ottenere progetti validi e accolti dalla collettività che usufruirà degli spazi progettati. Per questo motivo le cittadine e i cittadini, le associazioni e i comitati impegnati nel quartiere di San Berillo presenteranno alla città e agli organi di stampa osservazioni e proposte sui progetti che riguardano il quartiere previsti dal Piano Urbano Integrato realizzato dal Comune di Catania e presentato al Ministero dell’Interno nell’ambito del PNRR.
San Berillo vecchio è sopravvissuto allo sventramento urbano che ha aperto nel centro cittadino una ferita mai rimarginata e sta lì ancora a dimostrare come con progetti di rigenerazione urbana sovradimensionati e mal gestiti si approdi alla degenerazione urbana.
I progetti a cui facciamo riferimento agiscono su un contesto di marginalità e disagio sociale che evidenziano questioni cruciali per la città di Catania e che occorre contrastare e risolvere, non ignorare o deportare.
Prendiamo la parola, auspicando di non restare inascoltati e che il nostro contributo possa tornare utile a portare contenuti per l’interpretazione dello spirito dei singoli luoghi in un approccio sistematico per la costruzione di un contesto coerente nel complesso e in dettaglio, capace di innescare i processi di inclusione e coesione sociale che sono il nostro obiettivo ed erano l’obiettivo della misura del PNRR ora minacciata di cancellazione.
NOTA PER I GIORNALISTI:
I colleghi interessati a partecipare alla Conferenza Stampa di giorno 29 agosto 2023
possono registrarsi su Eventbrite al seguente LINK

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS