martedì, Luglio 23, 2024
HomeSportSillitti, il musicista volante ribattezzato “Gillette”!

Sillitti, il musicista volante ribattezzato “Gillette”!

Ancora una prestazione maiuscola per Corrado Sillitti al volante della sua rarissima ed ammirata Alfa Romeo 75 3.0 V6 America. Il “musicista volante” di Caltanissetta ha colto un pregevole sesto posto assoluto nel 4° Raggruppamento e la vittoria nel Periodo J2 classe A+2000, al culmine della 68° Coppa Nissena Historic, valevole per il Civsa, il Campionato italiano velocità salita Autostoriche, apprezzata gara di casa.

Corrado Sillitti, apprezzato compositore e produttore musicale, noto alle cronache dello spettacolo nazionali per aver partecipato con successo ai talent televisivi “La Botola” su RaiUno (dove è risultato vincitore assoluto, su 280 artisti) e Italia’s Got Talent su Canale 5, è tornato dunque a far parlare di sé.

Nell’occasione non per i suoi virtuosismi al pianoforte, ma per la sua magistrale esecuzione con il “Violino di Arese”, la sua poderosa Alfa 75 tremila V6 curata dal noto preparatore di fama nazionale Ezio Campoli(da Sora, nel Frusinate) e schierata dalla pluridecorata Scuderia Etna. Esecuzione che non è passata di certo inosservata, agli addetti ai lavori, al culmine della citata Coppa Nissena Historic.

Forse non tutti sanno infatti che Corrado pratica da anni, con ottimi risultati, l’automobilismo agonistico, una passione ereditata dal papà Fernando Sillitti, indimenticato pioniere e campione sportivo degli anni ‘80.

Nonostante la Coppa Nissena sia riposta in archivio oramai da alcunigiorni, l’entusiasmo e l’adrenalina per la maiuscola prestazione del pilota nisseno rimangono ancora palpabili. Corrado ha letteralmente lasciato di stucco Achille Guerrera (il telecronista della diretta gara di AciSport Tv sul canale 228 di Sky), il quale lo ha ribattezzato nei suoi interventi come “Gillette” Sillitti. Il trentacinquenne pilota Alfa Corse nisseno ha affrontato le due salite di sfida al cronometro con una grinta e una determinazione unici. Proprio la sua guida al limite, grazie alla quale ha spesso “fatto la barba” a muretti e guard-rail, gli è appunto valso il soprannome “Gillette”. 

Impressionante è inoltre l’affetto con cui il pubblico nisseno ha accolto il funambolico pilota e beniamino locale ad ogni suo passaggio in gara. Applausi e tifo quasi da stadio per Corrado che ha divertito il pubblico con le sue curve di traverso e il vigoroso sound del motore 3000 di casa Alfa Romeo. 

“Sono felicissimo per la prestazione ottenuta – è il parere di Corrado Sillitti, a ‘caldo’, ai microfoni di Sky, subito dopo aver tagliato il traguardo – mi sono divertito tantissimo. Dedico questa bellissima vittoria a mia moglie Ileana, a mia figlia Clara ed ai miei genitori Fernando e Rosa”.

Smessi per il momento la tuta ed il casco da pilota automobilistico, per Corrado Sillitti è adesso tempo di tornare alla sua compostezza di musicista sobrio ed elegante, cui tutti siamo abituati ed al suo dovere di docente al Liceo Classico Linguistico e Coreutico di Caltanissetta.

Tuttavia non trascorreranno molte settimane prima che il propulsore della sua Alfa Romeo 75 3.0 V6 America torni ad accendersi. Per Corrado Sillitti è comunque anche tempo di cominciare a pensare alla prossima gara, la Salita dei Monti Iblei, in programma il prossimo 1° ottobre tra i tornanti di Chiaramonte Gulfi, nel Ragusano. In quella occasione, il “driver” historic nisseno andrà nuovamente ad esternare la grinta che è capace di far emergere ogni qualvolta indossa il casco da pilota.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS