giovedì, Luglio 25, 2024
HomeCronacaImmigrazioneMigranti. Corrao (Greens/EFA): “Lega nord chieda scusa ai lampedusani”

Migranti. Corrao (Greens/EFA): “Lega nord chieda scusa ai lampedusani”

 “Le parole di Pontida e la mancata presa di distanze da parte della Lega nord sono un affronto al Paese e alla cittadinanza di Lampedusa che ormai da anni vive la tragedia dei migranti con grande sacrificio e senso di umanità. Stesso sacrificio che vivono Porto Empedocle e tutta la Sicilia e che subiscono pesanti disservizi, come quello del trasporto pubblico locale con le tratte soppresse dall’AST, compagnia che fa fronte alla ricollocazione dei migranti. Intanto sono vicino al popolo di Lampedusa, condividendo la preoccupazione per la possibilità che sull’isola venga edificata una tensostruttura per ospitare altre persone. L’emergenza umanitaria è globale e serve una risposta globale”. 

A dichiararlo è l’europarlamentare del gruppo Greens/EFA Ignazio Corrao a proposito delle gravi offese ai lampedusani da parte di alcuni manifestanti leghisti a Pontida e delle preoccupazioni espresse dagli stessi abitanti dell’isola in merito alla paventata costruzione di una nuova struttura per ampliare il numero dei migranti da ospitare nell’Isola. 

“Già da componente della Commissione per i diritti umani nella passata legislatura in parlamento europeo – spiega Corrao – ho gestito dossier in cui emergono le chiare origini dei flussi migratori e la necessità di una risposta più decisa da parte di tutti i paesi europei in tema di accoglienza. Dell’emergenza umanitaria in atto non può farsi carico la sola isola di Lampedusa e i suoi abitanti che ogni giorno dimostrano un grande cuore, di cui il governo Meloni non deve approfittare” – conclude Corrao.  

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS