domenica, Marzo 3, 2024
HomeSportAtleticaAncora successi per la Polisportiva Marsala Doc

Ancora successi per la Polisportiva Marsala Doc

Ancora successi per gli atleti della Polisportiva Marsala Doc. Da Gela a Palermo, passando per Verona e Palagiano. Massiccia, in particolare, è stata la partecipazione dei biancazzurri alla Maratona e alla Mezzamaratona di Palermo. In dodici hanno corso la distanza più lunga (42 km e 195 metri) e diciannove la “mezza”. Tra i primi, la miglior prestazione (3 ore, 14 minuti e 32 secondi) è stata quella di Fabio Sammartano, 39esimo assoluto su 316 arrivati al traguardo posto davanti al Politeama. E tempi record anche per parecchi altri tesserati con la società del presidente Filippo Struppa. Da Dario Stracquadanio (3:30:18) a Vito D’Errico (3:30:44), arrivato insieme al padre, l’inossidabile Michele D’Errico, a Salvatore Villa (3:35:17), ad Edoardo Di Sarno (3:35:40) e a Gianpaolo Graffeo (anche lui 3:35:40). In questo plotone, tranne Michele D’Errico, naturalmente ancora primo nella sua categoria d’età (SM65), tutti hanno ottenuto il loro nuovo primato personale. Gianpaolo Graffeo, in particolare, ha letteralmente demolito il suo precedente pb. A completare il successo sono stati, nell’ordine, Antonio Pizzo (3:42:39), Ignazio Cammarata (3:48:34), Matilde Rallo (3:48:35), Ignazio Abrignani, terzo nella SM65, e Antonio Vatore. Anche nella “mezza” tempi record. Si sono distinti, in particolare, Giuseppe Mazzara(1:25:44), 40esimo assoluto su 939, e Antonino Genna, che con il tempo di 1:32:33 ha centrato il suo nuovo primato personale e sfiorato il podio di categoria (4° nella SM55). Tra i biancazzurri, hanno poi tagliato il traguardo anche Francesco Croce, Antonino Chirco, Giuseppe Mezzapelle, Luca Cammarata, Enzo Castiglione, Vincenzo Parisi, Michele Marino, Gianni Sorrentino, Enzo Lombardo, Mimmo Ottoveggio, Antonio Tumbarello, Santino Nizza, Francesco Angileri, Nino Cusumano, Corrado Galeota, Giuseppe Genna e Francesco Petruzzellis. In contemporanea, a Verona, Damiano Ardagna ha corso la maratona della città scaligera, tagliando il traguardo con uno dei suoi migliori crono: 3:11:53, abbassando il suo primato personale su questo percorso di circa 5 minuti. Una settimana prima, un’altra bella prestazione l’aveva fornita alla maratonina di Gela (1:27:52), dove tra i marsalesi aveva primeggiato ancora una volta Michele Galfano (1:23:23), secondo nella SM, seguito da Fabio Sammartano (1:25:32), quarto nella SM45. Questi gli altri classificati: Antonino Genna (1:34:14), Ignazio Cammarata (1:35:21), Francesco Croce (1:35:27), Antonio Pizzo (1:36:01). E poi ancora Giuseppe Cerame, Silvio Giardina, Gianpaolo Graffeo, Demetrio Rizzo, Giuseppe Mezzapelle, Thierry MaximilienMorgana, Enzo Castiglione, Enzo Lombardo, Pietro Sciacca, Vincenzo Contrino, Matilde Rallo, Antonio Vatore, Ignazio Abrignani, Pino Valenza, Agostino Impiccichè, Giuseppe Genna, Lara Saladino, Francesco Petruzzellis, Anna Maria Gentile e Isabella Valenti. Infine, da sottolineare l’ennesima prodigiosa “6 ore” di Michele D’Errico, che a Palagiano, in Puglia, non soltanto è stato un’altra volta primo nella sua categoria, ma con i suoi 61 km e 323 metri percorsi è stato quinto assoluto, lasciandosi dietro tanti altri atleti molto più giovani.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS