lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeAmbienteRiposto, giornata di pulizia straordinaria dei fondali marini

Riposto, giornata di pulizia straordinaria dei fondali marini

Domani a Riposto torna il consueto appuntamento con la ‘Giornata dedicata alla protezione dell’ambiente e alla cura del bene comune: pulizia straordinaria dei fondali marini’, organizzata dall’Istituto Nautico ‘L. Rizzo’ con il patrocinio, tra gli altri, del Comune di Riposto, della Guardia Costiera, della Pro Loco, della Lega Navale Italiana, del Gruppo Sommozzatori di Riposto e della Basilica Matrice San Pietro. A partire dalle ore 9, nell’Aula Magna dell’Istituto Tecnico per Geometri ‘N. Colajanni’ si terrà la conferenza alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Riposto Davide Vasta, degli assessori alla Pubblica Istruzione e al Mare, rispettivamente Elisa Torrisi e Carmelo D’Urso, della dirigente scolastica dell’Istituto d’Istruzione Superiore di Riposto, Rosalba Mingiardi, del Comandante della Capitaneria di Porto di Riposto, tenente di vascello Diletta Volpe, del Comandante della Guardia di Finanza della Compagnia di Riposto, capitano Valerio Zuppello, e dell’arciprete don Marco Catalano. Alle 10 e 30, poi, appuntamento alla banchina ‘C.te Arcidiacono’ del porto di Riposto per l’avvio delle operazioni di pulizia dei fondali marini, a cura del Gruppo Sommozzatori di Riposto, guidati dal presidente Giuseppe Cannavò, in collaborazione con la Capitaneria di Porto di Riposto. Sarà possibile, inoltre, visitare gli stand espositivi tematici e, a richiestaa, partecipare ad attività sportive a cura dell’associazione Asd e Aps Jonia Team Project.

“Queste iniziative non possono che ricevere il plauso della nostra amministrazione – commenta il sindaco Davide Vasta – Siamo felici di prendere parte a questa giornata di sensibilizzazione al rispetto e alla cura dell’ambiente marino. Il nostro mare è una risorsa fondamentale che abbiamo il compito di tutelare. Ringrazio l’Istituto Nautico per l’importante iniziativa e tutti gli enti e le associazioni che operano, quotidianamente, per preservare le nostre acque”.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS