lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeSportCalcioMazara Calcio-Don Carlo Misilmeri 1-2

Mazara Calcio-Don Carlo Misilmeri 1-2

Quinta sconfitta consecutiva per il Mazara che al “Nino Vaccara” cade contro la Don Carlo Misilmeri per 1-2. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

Primo tempo: Pronti via e ospiti subito pericolosi, ma Giacalone è bravo su Matera. Al 4’, i biancorossi trovano il vantaggio: cross dalla destra di La Vardera, Pavisich devia sottoporta ed è 0-1. Il Mazara è in bambola e rischia di capitolare ancora, prima con un tentativo di Cossentino che manda alto sottoporta sugli sviluppi di un corner, e poi con Pavisich, il cui sinistro si spegne a lato. Al 14’, gialloblu pericolosi: Elamraoui serve Ricciulli che prova la conclusione, smorzata dalla difesa e poi bloccata da Zummo. Sei minuti più tardi l’arbitro concede un calcio di rigore ai canarini per un fallo di mano. Sul dischetto va Elamraoui che fa 1-1. Al 26’, Misilmeri ancora pericoloso, il sinistro su punizione di Pellegrino è bloccato da Giacalone. Pochi minuti dopo, tentativo di Pavisich di testa che finisce alto. Dall’altro lato, Mazara vicino al raddoppio: Kari scappa sulla destra e mette in mezzo per Gomes Nobre che è tutto solo, ma viene anticipato dall’intervento in scivolata di Pellegrino. Si va così al riposo in parità.

Secondo tempo: In avvio di ripresa, Romano prova il sinistro da fuori che termina a lato. Pochi minuti dopo, Elamraoui conclude da fuori, ma non inquadra lo specchio. Al 55’, occasione per Kari che sceglie la soluzione dalla distanza senza inquadrare la porta. Due minuti più tardi, Pace ci prova su punizione ma Giacalone blocca senza problemi. Al 60’, tentativo di Ricciulli, troppo debole per impensierire Zummo. Quattro minuti dopo, sugli sviluppi di una punizione sulla quale c’è più di qualche dubbio, Pellegrino riceve in area e conclude col sinistro, la palla viene respinta dalla traversa e sulla ribattuta Espasa mette dentro. Al 78’, tentativo di La Vardera da fuori, il suo destro termina di poco alto. Il Mazara va a un passo dal pari all’81’: cross da destra di Marchese, buco della difesa ospite e la palla finisce sulla traversa, poi Kari da buona posizione manda alto. Ultima occasione del match per i biancorossi con una girata di Matera, che non trova la porta. Il Misilmeri gestisce il vantaggio anche nel corso dei 5’ di recupero e al triplice fischio festeggia la vittoria. A partita finita espulso Bari per proteste.

Il tabellino
Mazara: Cassano, Marchese, Priola (84’ Bari), Kamara (75’ Anteri), Baiata (75’ Pirrello), Benivegna, Ricciulli, Mihali (87’ Calderone), Kari, Elamraoui, Gomes Nobre (69’ Gancitano). A disp.: Cassano, Veltri, Pica, Koffi. All. Tedesco.

Don Carlo Misilmeri: Zummo, Bertoglio, Cossentino, Espasa, Pellegrino, Romano (72’ Ferrara), Cerniglia, Pace (78’ Scalisi), La Vardera, Matera (90’ Virzì), Pavisich (66’ Lo Gerfo). A disp.: Chinnici Di Spezio, Scattareggia, F. Ferrara, Colombo. All. Napoli.

Arbitro: Rosario Pavano della sezione di Enna
Assistenti: Calogero Milioto (Agrigento) e Marcello Francesco Termini (Palermo)

Marcatori: 4’ Pavisich, 21’ rig. Elamraoui, 64’ Espasa.

Note: Espulsi: Bari (M) a partita finita per proteste. Ammoniti: Espasa (DCM), Marchese (M), Kari (M), Romano (DCM), Benivegna (M). Recupero: pt 0’, st 5’.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS