sabato, Febbraio 24, 2024
HomeSportCalcioCoppa Italia: Mazara-Supergiovane Castelbuono 0-3

Coppa Italia: Mazara-Supergiovane Castelbuono 0-3

Nell’andata della semifinale di Coppa Italia di Eccellenza, la Supergiovane Castelbuono espugna il Nino Vaccara con il risultato di 0-3 mettendo un’ipoteca sulla qualificazione in finale. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

Primo tempo: Prima occasione per la formazione ospite, il destro dal limite di Torres finisce di poco alto. Il Mazara risponde con una palla in mezzo dalla sinistra per Gancitano, anticipato da Fagone. Al 10’ Torres è lanciato a rete, ma Giacalone in anticipo evita il peggio. Il portiere gialloblù non può però nulla al 19’ sul sinistro fulminante di Grandis, che da buona posizione al 19’ porta avanti i suoi. I canarini provano a reagire, sugli sviluppi di un corner Gancitano prova la rovesciata, poi tentativo di Kamara il cui destro da fuori finisce alto. Intorno alla mezz’ora, Diallo riceve palla in area e salta due avversari, monumentale l’intervento di Marchese che si rifugia in corner. Al 44’ il Mazara recrimina: Gomes Nobre è lanciato sulla sinistra ed entra in area di rigore dove finisce a terra dopo un contrasto, per l’arbitro è tutto regolare. Prima dell’intervallo, Mazara vicino al pari con un destro da fuori di Mihali, la palla scende e sorvola di poco la traversa. Si va al riposo sullo 0-1.

Secondo tempo: Nessun cambio in avvio di ripresa nelle due formazioni e Mazara nuovamente pericoloso dopo un pasticcio difensivo degli ospiti, Gomes Nobre recupera palla e lascia partire il sinistro, deviato in corner. Al 58’ arriva però il raddoppio dei madoniti: in ripartenza Torres va via a due avversari, arriva sul fondo e mette in mezzo dove Franchelli è tutto solo e può agevolmente battere Giacalone. Sette minuti dopo, Ricciulli serve Bari che tenta il destro dal limite, deviato in angolo. Dall’altra parte, dal limite, Belecco prova il sinistro a giro che si spegne di poco sul fondo. Lo stesso numero 10 però, va a segno due minuti dopo, al 69’, ricevendo palla in area e battendo Giacalone che aveva provato ad anticiparlo. Mazara punito probabilmente oltremodo che prova a scuotersi, andando anche in gol con Ricciulli all’88’, ma l’arbitro annulla per un tocco di mano. Al 94’, Castelbuono vicino al poker, ma Giacalone d’istinto respinge sul tiro ravvicinato di Pardo. Dopo cinque minuti di recupero, il triplice fischio, la gara di ritorno è in programma mercoledì 20 dicembre a Castelbuono.

Il tabellino

Mazara: Giacalone, Marchese, Priola, Kamara, Baiata, Benivegna, Ricciulli, Mihali (60’ Anteri), Gancitano (85’ Scalabrino), Bari (70’ Calderone), Gomes Nobre (92’ Koffi). A disp.: Pizzolato, Veltri, Novara, Pirrello. All. Marino.

Supergiovane Castelbuono: Fagone, Suarez (83’ Di Bartolo), Grandis, Jantus, Garofalo (62’ Mazzeo), Pennisi, Arenoso, Pappalardo (78’ Russo), Torres, Belecco (73’ Pardo), Diallo (47’ Franchelli). A disp.: Mammano, Mazzola, Guarneri, Marrone. All. Bognanni.

Arbitro: Giuseppe Russo della sezione di Acireale

Assistenti: Giuseppe Saracino (Ragusa) e Giuseppe Trefiletti (Acireale)

Marcatori: 19’ Grandis, 58’ Franchelli, 69’ Belecco.

Note: Ammoniti: Baiata (M), Gancitano (M), Bari (M), Franchelli (C), Arenoso (C). Recupero: pt 2’, st 5’.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS