lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeEventiAl via a Ragusa “Il Villaggio del Gusto” di Slow Food

Al via a Ragusa “Il Villaggio del Gusto” di Slow Food

Eccellenze enogastronomiche siciliane, degustazioni e oltre 40 laboratori del gusto. Da domani 8 dicembre torna in centro storico a Ragusa, nella centralissima via Roma, la nuova edizione de “Il Villaggio del Gusto” promosso da Slow Food in sinergia con il Comune di Ragusa e con la collaborazione del Libero Consorzio e di sponsor privati. Dopo lo straordinario successo dello scorso anno, l’iniziativa, che si svilupperà tutti i fine settimana fino al 7 gennaio, torna ad animare il cuore della città con le eccellenze enogastronomiche e i presidi Slow Food da tutta la Sicilia, con circa 40 produttori, 20 casette e decine di appuntamenti con i laboratori del gusto nella casa slow food, novità di quest’anno, in via Roma n. 151, dove i produttori racconteranno i propri prodotti con momenti di informazione e degustazione. Tra questi il focus sugli oli Dop con l’agronomo Giuseppe Cicero, capo panel responsabile del comitato di assaggio della Camcom di Ragusa e ancora la degustazione guidata di mieli siciliani a cura di Slow Food Palermo. Interessanti e soprattutto golosi i tanti laboratori del gusto, dallo “sfincione” ai tipici cannoli, ai focus sulle birre artigianali, il Suino Nero dei Nebrodi e un evento per celebrare i 10 anni del riconoscimento ministeriale del formaggio Ragusano DOP. Spazio anche alla tradizione con laboratori su “La cuccia dolce” preparata in occasione di Santa Lucia, ma anche sul tipico sfoglio di ricotta e salsiccia. Insomma ce n’è per tutti i gusti!
“Ormai è una piccola tradizione del nostro Natale in centro, siamo lieti di dar seguito alla positiva esperienza dell’anno scorso. La qualità del villaggio del gusto rappresenta un’attrazione importante per il nostro centro storico nei giorni di festa” ha detto il sindaco Peppe Cassì ieri in conferenza stampa. Per l’assessore comunale allo Sviluppo Economico, Giorgio Massari, “il villaggio del gusto dà spazio al lavoro di produttori e imprenditori, ma rappresenta anche un fattore culturale legato alla promozione degli alimenti di qualità e legati al nostro territorio siciliano, puntando sul km 0. L’evento diventa occasione per scoprire un senso di comunità e far vivere il centro storico”.
Confermata anche quest’anno la collaborazione con il Libero Consorzio dei Comuni Iblei, rappresentato dal commissario Patrizia Valenti: “Siamo felici di supportare questa iniziativa che dà lustro e valore agli sforzi che tutti gli imprenditori dell’agroalimentare hanno fatto qui in questa provincia da decenni puntando sulla qualità”. Ad illustrare i dettagli dell’attesa manifestazione è stata per Slow Food la delegata nazionale per la Sicilia, Lina Lauria, che ha contestualizzato l’iniziativa nell’ambito di altri appuntamenti importanti promossi in Sicilia e in Italia, ricordando l’attenzione e la cura per la qualità e la diffusione della cultura degli alimenti di qualità: “L’approccio di Slow Food si fonda sul concetto di qualità alimentare definita da tre principi interconnessi: buono, pulito, giusto. Dobbiamo ricordare e spiegare ai consumatori la qualità che porta con sé un nostro prodotto, rispetto a un prodotto che costa meno. In Sicilia abbiamo tanta biodiversità da tutelare e valorizzare. Importante oltre al salone del gusto, fare conoscere ai giovani la filosofia del “nutrirsi in modo corretto” a maggio ci sarà lo Slow Food Day per le scuole”.
Lorenzo Lauria, presidente della sezione ragusana di Slow Food sottolinea con soddisfazione l’importanza dei laboratori del gusto che danno voce ai produttori, selezionati accuratamente, che si raccontano: “Siamo contenti di fare questo per la nostra città, per il nostro territorio, per la Sicilia, diffondendo la cultura relativa alle eccellenze enogastronomiche siciliane che saranno messe ulteriormente in risalto nel corso delle degustazioni e dei laboratori del gusto che si svolgeranno nel corso della manifestazione”. L’accesso ai laboratori è gratuito ma occorre prenotarsi online. Tutti i particolari sui canali social. 

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS