lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeEventiFestival internazionale "L’arte unisce i popoli" a Monterosso Almo

Festival internazionale “L’arte unisce i popoli” a Monterosso Almo

Città di Monterosso Almo – Palazzo Cocuzza

Festival internazionale dell’Arte

L’arte unisce i popoli

Inaugurazione il 16 dicembre 2023 ore 17 

“L’arte non ha epoca. È l’emozione che dorme su guanciali d’eternità”. Antonio Ascariolo

Monterosso Almo diventa la piccola cittadella dell’arte, dopo essere stata scelta come location per i celebri film del regista Giuseppe Tornatore, grazie all’associazione “La Via dell’Arte” ed alla locale associazione turistica Pro Loco che  organizzano, con il patrocinio della Confederazione mondiale degli Exallievi di Don Bosco, del club artisti Georgiani, del Lions Club Monti Iblei e del comune di Monterosso Almo, dal 16 al 21 dicembre il Festival internazionale “L’arte unisce i popoli” presso i locali di Palazzo Cocuzza.

Oltre 80 artisti provenienti dalla Georgia, con una nutrita delegazione di ben 20 artisti che saranno guidati dalla responsabile Nina Darchia che farà loro visitare diversi centri del ragusano, esporranno le loro opere a Palazzo Cocuzza. L’evento, voluto dal direttore artistico Roberto Guccione, in collaborazione con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Salvatore Pagano, ha come obiettivo quello di promuovere il territorio del piccolo centro ragusano per renderlo appetibile agli  artisti ed anche ai visitatori.

“Ritorniamo a Monterosso Almo perché l’accoglienza di questo piccolo centro ha lasciato il segno la scorsa estate a tutti gli artisti che vi hanno partecipato ed in particolar modo alla delegazione della Georgia che sin da subito, lo scorso mese di agosto, volle mettere in programma il Festival odierno dedicato all’arte che è conoscenza completa e non ha epoca”: sottolinea il Maestro Roberto Guccione.

“L’arte trasmette emozioni, è vita, – gli fa eco Valerio Martorana, componente della Presidenza mondiale degli Exallievi di Don Bosco e presentatore del Festival con Maria Grazia Cianciulli -è speranza per un mondo migliore. Voglio ringraziare sempre tutti gli artisti che collaborano alle Collettive organizzate dal Maestro Guccione perché con le loro opere danno bellezza a questi territori che investono nella cultura”.

“Come Pro Loco non ci siamo tirati indietro all’invito del maestro Guccione perchè crediamo che l’arte è genialità, è positività, pace – dichiara il Presidente della Pro Loco, Giovanni Morale- e, soprattutto, in questo particolare momento storico  l’umanità ha bisogno di pace”.

“Siamo fieri di ospitarvi nuovamente in questa città perché siamo certi che con le vostre pennellate di colori e bellezza ci arricchirete – afferma il sindaco Salvatore Pagano- e ci darete ulteriori elementi per arricchire culturalmente la nostra città”.

La serata vedrà protagonista anche la stilista Maria Giovanna Costa che ha preparato per gli ospiti una sfilata di moda.

Gli ospiti che hanno annunciato la loro presenza sono: Carmelo Morana, urologo ospedale Giovanni XXIII di Monastier-Treviso; Giovanni Morale, presidente Pro Loco Monterosso Almo; Natalina Romania, Priore di Sicilia dei Cavalieri di Malta OSJ; Vincenzo Canzonieri, Cro Aviano ed Università di Trieste; Maria Grazia Cianciulli, presidente Fondazione Grassi; Valerio Martorana, presidenza Confederazione mondiale Exallievi Don Bosco; Donatella Cannizzaro, imprenditrice; Concetta Puccia, ginecologa ospedale Giovanni XXIII Ragusa; Giuseppe Marino, pneumologo Asp Ragusa; Angelica Ausilia Giadone, fotoreporter; Claudia Barcellona, Esperto in diritto e management delle arti, spettacolo e beni culturali; Nina Darchia, responsabile artisti dello Stato della Georgia; Valter Buscema, responsabile comunicazione Lions Monterosso Almo ed il tenore Alessandro Cassibba. Annunciata la presenza al completo della giunta Pagano con gli assessori Mariano Dibenedetto, Giuseppina Carnibella, Concetta Giaquinta e Giacomo Mazzarello ed il presidente del consiglio comunale Giovanni D’Aquila.

Il Festival internazionale dell’arte sarà inaugurato sabato 16 dicembre alle ore 17; la mostra rimarrà aperta, presso Palazzo Cocuzza, sino al 21 dicembre, ogni giorno, dalle ore 17 alle ore 20; sabato e domenica dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 17 alle ore 20. La manifestazione sarà presentata da Valerio Martorana e da Maria Grazia Cianciulli.

Di seguito l’elenco degli artisti che esporranno le loro opere:

Nana Omanashvili, Erna-Elene Totogashvili, Giorgi Subeliani, Nona Papashvili, Mzia Goisashvili, Cristina Bujoiu, Tahar Aouida, Natia Gikashvili, Tatiana Koseinen, Katalin N. Sebestyén, Dobus Gyorgy, Dobus Dorka, Mario Vittoria, Carmelisa Paravizzini, Carmelo Battaglia, Mario Perrotta, Beatrice Nicosia, Loredana Aimi, Luisa Barrano, Adriana Stella, Gabriele Virdi Stella, Giovanni Pititto, Sandra Di Stabile, Andrea Harangi, Cristina Bujoiu, Manoni Makatsaria, Ketevan Kaviladze, Gulnara Tsulukidze, Elena Uskakova, Marina Mosashvili, Natali Gomelauri, Keti Odzelashvili, Mamuka Tkeshelashvili, Teimuraz Kharabadze, Shorena Mosiashvili –Tiginashvili, Kakha Dvali, Maia Maisuradze, Maia Kasradze, Ketevani Samkurashvili, Ekaterine Goginava, Shorena Gogiashvili, Khato Sharashenidze, Angelo Criscione, Tiziana Ferma, Lizi Chqareuli, Eleonora Ragonesi, Giovanna Cusumano, Titti Rapisarda, Maya Kvelidze, Nino Tchikadze, Giuseppe Spadola, Tetiana Bulava, Natalia Dupont Dutilloy, Vladislava Yokovenko, Nina Darchia, RosannaReatgui, Jaqueline Verniere, Sofia Etsadashvili, Nelly Fonte, Lamara Miranghi Khudoeva, Natia Bekauri, Tamari Todadze, Anghelina Bulava, Irina Kharatishvili, Nona Kokaia, Nino Dzamashvili, Irine Dzamashvili, Marina Gavashelishvili, Shorena Zumbadze, Lidia Wojtowicz.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS