sabato, Febbraio 24, 2024
HomeCronacaMarsala: cittadini arrestano uomo per una tentata rapina in una Farmacia

Marsala: cittadini arrestano uomo per una tentata rapina in una Farmacia

Lo scorso 29 novembredue privati cittadini, rispettivamente il proprietario ed il dipendente di una Farmacia di Marsala, hanno proceduto all’arresto in flagranza di F.M., classe 1986pluripregiudicato, per il reato di tentata rapina e lesioni personali aggravate dall’utilizzo di un taglierino. L’uomo, infatti, dopo essersi introdotto all’interno dell’esercizio con il volto travisato da uno scaldacollo, indossandolo come se fosse un passamontagna, si dirigeva di corsa presso il retro del bancone della farmacia, contestualmente brandendo in mano un taglierino e rivolgendolo verso la moglie del proprietario dell’esercizio, intimandole la consegna del denaro per poi afferrarla per il collo alle spalle. Fortunatamente, l’evento delittuoso non giungeva aconsumazione grazie all’intervento del titolare della farmacia il quale, avvedutosi del fatto, utilizzando un timbro datario, colpiva il rapinatore per liberare la moglie dalla sua presa. Da lì, iniziava una colluttazione al termine della quale, grazie all’aiuto di un dipendente della farmaciail malvivente rovinava al suolo così da venire immobilizzato dai due cittadini, impedendone la fugain attesa che la Polizia di Stato giungesse tempestivamentebloccandolo in sicurezza ed arrestarlo.

Il personale del Commissariato di Marsala, giunto subito sui luoghi, prendeva in consegna il malvivente tratto in arresto poco prima dai cittadini, accompagnandolo presso gli uffici di Polizia.

Il GIP di Marsala, condividendo a pieno l’impianto accusatorio della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Marsalaconvalidava l’arresto dell’indagatoapplicandogli la misura della custodia in carcere. 

L’arresto avvenuto il 29 novembre u.s. ad opera del proprietario e del dipendente della farmacia rappresenta una misura precautelare, prevista dall’art. 383 c.p.p., che riconosce al privato la facoltà di arrestare in flagranza di reato autori di delitti perseguibili d’ufficio. In tali casi, la persona che ha eseguito l’arresto deve senza ritardoconsegnare l’arrestato alla Polizia Giudiziaria, assicurandolo alla giustizia.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS