giovedì, Aprile 25, 2024
HomeScuola & FormazioneFormazione e lavoro binomio per la risocializzazione dei detenuti il nuovo seminario...

Formazione e lavoro binomio per la risocializzazione dei detenuti il nuovo seminario che ospiterà la Scuola per Assistenti Sociali di Modica

Si tratta di un tema cruciale per la società e il loro sviluppo sempre più umano.

Formazione e Lavoro per la risocializzazione dei detenuti e dei soggetti adulti e minori in esecuzione penale: quali prospettive?

La Scuola Assistenti Sociali “F. Stagno D’Alcontres” di Modica, il prossimo venerdì 1° marzo 2024, ospiterà un importante evento che tratterà un tema cruciale per la nostra società: la risocializzazione dei detenuti e dei soggetti adulti e minori in esecuzione penale attraverso la formazione e il lavoro.

Il programma dell’evento prevede una serie di interventi di alto profilo, che vedranno la partecipazione di autorità istituzionali, esperti del settore e professionisti impegnati a vario titolo nell’ambito della giustizia penale e della riabilitazione sociale.

La giornata si aprirà con la registrazione dei partecipanti alle ore 14.30, seguita dai saluti istituzionali di Gian Piero Saladino, Direttore della Scuola “F. Stagno D’Alcontres”, Maria Monisteri, Sindaco di Modica. Previsti i saluti del Prefetto di Ragusa, del Questore di Ragusa, del Garante di diritti dei detenuti, del Presidente dell’Ordine Assistenti Sociali Sicilia, del Presidente dell’Ordine Avvocati Ragusa, la Consigliera Regionale degli Ordini degli Psicologi e la Consigliera Nazionale FIGEC.

Previsti cinque blocchi tematici nel corso della giornata formativa:

– La Formazione e il lavoro come strumenti di rieducazione “inclusiva”;

– La dignità del detenuto e il diritto al lavoro;

– Azioni di risocializzazione dei soggetti adulti e minori in esecuzione penale esterna;

– Gli Accordi tra pubbliche amministrazioni e privato sociale in tema di formazione e reintegrazione;

– Stampa e detenuti: la cronaca dietro le sbarre.

Al tavolo dei relatori previsti interventi di esperti del settore. L’evento si concluderà con un momento di confronto e dibattito tra i partecipanti, con l’obiettivo di individuare le migliori strategie e prospettive per la promozione della risocializzazione dei detenuti e dei soggetti adulti e minori in esecuzione penale attraverso la formazione e il lavoro.

L’iniziativa è aperta a tutti coloro che sono interessati a questo tema, in particolare a professionisti del settore, studenti, operatori sociali, magistrati, avvocati, psicologi, giornalisti, rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni impegnate nella promozione della giustizia penale e della riabilitazione sociale.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS