martedì, Maggio 28, 2024
HomeAmbientePiantumazione in aree incendiate a Castellammare del Golfo per la Giornata del...

Piantumazione in aree incendiate a Castellammare del Golfo per la Giornata del Paesaggio

Il bosco della “Vaccheria”, bruciato dagli incendi, torna a rivivere grazie ai bambini che pianteranno alberelli e renderanno l’area fruibile ed attrezzata: la “Giornata del paesaggio” a Castellammare del Golfodiventa un momento di sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente che assume ancora maggior significato dopo l’ultimo vasto incendio che, sabato, ha ancora una volta ferito gravemente Monte Inici.

Con lo slogan “Piantiamo alberi, viviamo la natura”, giovedì 14 marzo, dalle ore 10,30, i bambini delle scuole primarie raggiungeranno il bosco della “Vaccheria”,su monte Inici -anni fa duramente colpito da più incendi- e piantumeranno degli alberelliin un’area del bosco. 

“Rigeneriamo insieme il paesaggio della nostra città”: è l’invito a partecipare dei bambini delle seconde classi dell’istituto comprensivo “Giuseppe Pitrè” e delle classi quarte classi dell’istituto comprensivo “Giovanni Pascoli-Luigi Pirandello”.

L’area sarà resa ancora più accogliente e fruibile con il posizionamento di panchine a cura della ditta Agesp che, in collaborazione con il Comune di Castellammare del Golfo, sta portando avanti una campagna di sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente

«La “Giornata del paesaggio” è un altro momento di sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente che rientra nella campagna che abbiamo avviato a luglio e che vede in prima linea il coinvolgimento dei ragazzi delle scuole per la formazione di generazioni che rispettano l’ambiente e se ne prendono cura affermano il sindaco Giuseppe Fausto e la sua vice, l’assessore all’Ambiente Lorena di Gregorio-. In considerazione dei ripetuti attacchi incendiari al nostro patrimonio boschivo la piantumazione di alberi da parte delle nuove generazioni diventa un chiaro segnale di resilienza e simbolo di rinascita. Grazie al personale del dipartimento regionale dello sviluppo rurale e territoriale, il servizio 17 per il territorio di Trapani, che ha messo a disposizione le piantine del vivaio Crucicchia di Castellammare del Golfo ed il personale per la piantumazione».

«Di concerto con la ditta Agesp che collabora attivamente, abbiamo previsto e continueremo a proporre più momenti rivolti a ragazzi e adulti che possano formare una solida coscienza civica che porti al rispetto dell’ambiente non abbandonando rifiuti, curando e rispettando il territorio che ci circonda -proseguono il sindaco Giuseppe Fausto e l’assessore all’Ambiente Lorena di Gregorio-. Abbiamo dedicato più giornate ed attività alla conoscenza e cura dei nostri ambienti naturali in collaborazione con diverse associazioni con le simboliche campagne di raccolta rifiuti e le attività a scuola ma anche ad esempio la messa a dimora di piantine con il “Giardino degli odori e degli aromi” realizzato dai i bambini della scuola “Falcone-Borsellino”, con alcuni componenti dell’associazione “Insieme si può” che si occupa di disabili e che adesso si prendono cura dell’area sentendola loro».   

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS