giovedì, Aprile 25, 2024
HomeAmbienteTrapani, presentazione rapporto ecomafia

Trapani, presentazione rapporto ecomafia

Mercoledì 20 marzo alle ore 16.30 a Trapani, presso l’Istituto Comprensivo “Nunzio Nasi” in via Zuccalà 14, Legambiente presenterà il “Rapporto Ecomafia 2023. Le storie e i numeri della criminalità ambientale in Italia”.

Sarà l’occasione per presentare i numeri e i temi dell’illegalità ambientale in Sicilia, ma anche per un confronto sulle principali emergenze e sulle azioni di contrasto per farvi fronte.

Il Rapporto Ecomafia è realizzato ogni anno dall’Osservatorio nazionale ambiente e legalità di Legambiente, in collaborazione con tutte le forze dell’ordine, (Arma di Carabinieri, Guardia di finanza, Polizia di Stato, Direzione Investigativa antimafia, Corpo forestale delle Regioni a statuto speciale), le Capitanerie di Porto, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, l’Ispra e il Ministero della Giustizia.

Programma:

Presiede Benigno Martinez, presidente del circolo Legambiente di Trapani – Erice

Saluti Ignazio Monticciolo, dirigente scolastico dell’Istituto ‘Nunzio Nasi’

Introduce

Gianfranco Zanna, responsabile EcoMafie di Legambiente Sicilia

Intervengono

Tommaso Castronovo, presidente di Legambiente Sicilia

Rino Giacalone, giornalista

Gisella Mammo Zagarella, Cooperativa Calcestruzzi Ericina Libera

Gabriele Paci, procuratore Capo presso il Tribunale di Trapani

Sono stati invitati

Le Forze dell’Ordine, il Corpo Forestale della Regione Siciliana, la Capitaneria di Porto, la Protezione Civile, i Vigili del Fuoco, le Amministrazioni Comunali, l’Associazione Libera e le Associazioni del territorio

Tutti i dati nazionali e regionali sul sito noecomafia.legambiente.it

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS