giovedì, Aprile 25, 2024
HomeNewsDigitalizzazione porti Sicilia orientale: finanziati 2 mln e 400mila euro, a Catania...

Digitalizzazione porti Sicilia orientale: finanziati 2 mln e 400mila euro, a Catania e Pozzallo arriva il wifi per turisti e operatori

Digitalizzazione porti Sicilia orientale: finanziati 2 mln e 400mila euro. A Catania e Pozzallo arriva il wifi per turisti e operatori

Digitalizzazione porti Sicilia orientale: finanziati 2 mln e 400mila euro. A Catania e Pozzallo arriva il wifi per turisti e operatori

– I porti di Augusta, Catania e Pozzallo sempre più digitali e all’avanguardia: l’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale (Adsp) ha ottenuto due importanti finanziamenti da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per un valore complessivo di circa 2 mln e 400mila di euro che serviranno allo sviluppo e all’implementazione dei sistemi informatici della Piattaforma Logistica digitale Nazionale (PLN), con particolare riguardo all’interconnessione con i Port Community System (PCS), strumenti con cui vengono gestite le movimentazioni giornaliere di milioni di merci e passeggeri. “Nei mesi scorsi abbiamo partecipato al bando ministeriale – spiega il presidente dell’Adsp Francesco Di Sarcina – che prevede la digitalizzazione della catena logistica, grazie al programma NextGenerationEU nell’ambito del Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza). La notizia dell’ammissione è la dimostrazione dell’ottimo lavoro svolto da parte dei nostri uffici con l’obiettivo di rendere i servizi portuali sempre più tecnologici e progettati nel futuro”. Un’altra importante novità riguarda i porti di Catania e Pozzallo che a breve avranno un sistema wifi gratuito dedicato a turisti, operatori e in generale a chi transita in questi scali, che presentano dati e trend in crescita, specialmente sul fronte crocieristico: l’Adsp, attraverso la preziosa sinergia coi due Comuni interessati, ha firmato un protocollo d’intesa con il Ministero del Turismo per la creazione della rete wireless nell’ambito dell’intervento “Wi-Fi by Italia.it”. Dopo l’annessione di Siracusa nell’Adsp della Sicilia orientale, l’ente intende estendere il servizio wifi anche al porto siracusano dove arrivano migliaia di turisti ogni anno. “Il porto turistico di Catania è stato individuato come POI cioè Point of Interest – evidenzia il sindaco di Catania Enrico Trantino – punto di interesse nazionale, grazie al crocierismo e alla forte attrattività della nostra città e delle zone limitrofe. Adesso i turisti che sbarcheranno avranno a disposizione il sistema wifi, ormai strumento indispensabile per un’accoglienza di qualità”. Anche Pozzallo è stato considerato punto di interesse POI con un trend in aumento sulle piccole navi da crociera e un importante traffico passeggeri e traghettamento da e per Malta: “L’accesso al web è un servizio essenziale per passeggeri e non solo, specialmente stranieri – sottolinea il sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna – che spesso non possono utilizzare la loro linea e devono appoggiarsi a reti wifi, come del resto avviene negli aeroporti. Siamo soddisfatti dell’adesione dell’Adsp al programma ministeriale, sicuri di offrire all’utenza una significativa innovazione”.In dettaglio l’accordo prevede, totalmente a carico del Ministero con le risorse del Piano Sviluppo e Coesione, area tematica “Competitività e Imprese” e settore d’intervento “Turismo e Ospitalità”, l’installazione nei due scali di apparati wifi, la manutenzione, il traffico dati in 5G e fibra ottica, servizi di consulenza e di assistenza che sono stati realizzati dall’azienda Fastweb Spa, aggiudicataria a livello nazionale dell’appalto e saranno validi fino al 31 dicembre 2025. 

image1.jpeg

Porto di Pozzallo

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS