domenica, Giugno 16, 2024
HomeSportCalcioDon Carlo Misilmeri-Mazara 4-0

Don Carlo Misilmeri-Mazara 4-0

Brutto scivolone del Mazara che a Misilmeri ne prende quattro dalla Don Carlo e vede complicarsi il cammino verso la possibilità di disputare i play out. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

Primo tempo: Padroni di casa pericolosi al 6’ con Federico, devia in corner Ciancimino. Poco dopo, botta da fuori di La Vardera, Venè in tuffo mette in angolo. Al 12’ prova a coordinarsi Bertoglio, blocca Venè. subito dopo Cherif prova l’azione personale e fa partire un destro che si spegne sul fondo. Al 20’ Diaby ci prova dal limite, la conclusione viene smorzata e poi bloccata da Zummo. Sette minuti dopo, cross in mezzo dalla destra e colpo di testa di Ricciulli, palla sul fondo. Al 29’ padroni di casa in vantaggio: sugli sviluppi di un corner, la palla arriva a Cossentino sul secondo palo, colpo di testa da due passi e palla in rete. Reazione immediata del Mazara, Risoleo mette in mezzo dalla sinistra, colpo di testa di Bojang e palla di poco a lato. Prima dell’intervallo, biancorossi pericolosi con Cherif e poi con Federico, che col mancino colpisce il palo. Dopo due minuti di recupero si va al riposo sull’1-0. 

Secondo tempo: In avvio di ripresa un cambio tra i canarini, fuori Sfar e dentro Novara. La Vardera prova ad approfittare di uno svarione difensivo del Mazara, ma la retroguardia riesce ad allontanare. Al 54’ Mazara pericolosissimo: prima Bojang conclude e viene chiuso in angolo. Sul corner ci provano Benivegna e Gomes Nobre, la difesa biancorossa si salva nuovamente in angolo. Poco dopo è Gomes a provare il sinistro da fuori, Zummo respinge in tuffo. Il Misilmeri torna a farsi vivo con Ricciulli, il cui colpo di testa finisce sul fondo. Al 72’ il raddoppio biancorosso, Ricciulli mette in mezzo da sinistra e Lo Gerfo sottoporta insacca. Cinque minuti dopo il Misilmeri chiude i conti: in ripartenza il pallone arriva a Federico che entra in area e fa partire una conclusione imprendibile per Venè. Nel finale Misilmeri ancora pericoloso con Lo Gerfo e Maltese, si salva in qualche modo Venè. Il Mazara prova la reazione d’orgoglio ma al 93’ arriva il poker biancorosso ancora con Lo Gerfo. Dopo 4’ di recupero il triplice fischio pone fine alle ostilità. 

Il tabellino
Don Carlo Misilmeri: Zummo, Espasa, Cossentino, Bertoglio (80’ Pellegrino), Miliziano (75’ G. Chinnici), Federico, Cerniglia, La Vardera (78’ Virzì), Ricciulli, Cherif (66’ Lo Gerfo), Matera (69’ Maltese). A disp.: M. Chinnici, Di Spezio, Scattarreggia, Aloisio. All. Napoli.

Mazara: Venè, Sfar (46’ Novara), Risoleo (78’ Peterson), Zingi Mbala, Benivegna, Ciancimino, Bojang, Diaby, Pongo (67’ Ndiaye), Gomes Nobre (83’ Perron), Gomes (80’ Kabalo). A disp.: Giacalone, Danso, Pizzolato. All. Marino.

Arbitro: Alessio Marino della sezione di Acireale
Assistenti: Pietro Bennici (Agrigento) e Filippo Luca Scannella (Caltanissetta)

Marcatori: 29’ Cossentino, 72’ Lo Gerfo, 77’ Federico, 93’ Lo Gerfo 

Note: Ammoniti: Benivegna (M), Venè (M), Bojang (M), Recupero: pt 2’, st 4’

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS