domenica, Giugno 23, 2024
HomeNewsBeni confiscati in Sicilia, Falcone: «Verbumcaudo modello nazione di legalità e rilancio...

Beni confiscati in Sicilia, Falcone: «Verbumcaudo modello nazione di legalità e rilancio occupazionale»

«La Masseria Verbumcaudo diventa oggi a tutti gli effetti un modello nazionale di riutilizzo virtuoso e recupero dei beni confiscati alle mafie. Dal cuore della Sicilia, dalle Madonie, un’area per tanti anni ai margini, si consolida e si rafforza un modello di affermazione della cultura della legalità con l’apporto decisivo della Regione». Lo ha detto l’assessore all’Economia della Regione Siciliana Marco Falcone, partecipando alla cerimonia di consegna dei lavori di riqualificazione della Masseria Verbumcaudo, in territorio di Polizzi Generosa (Palermo). L’opera gode di un finanziamento da 5,3 milioni di euro ottenuti dal Pnrr. 

L’edificio rurale e i terreni circostanti furono confiscati alla criminalità organizzata e restituiti alla collettività grazie alle indagini di Giovanni Falcone.
«Verbumcaudo – ha proseguito l’assessore Falcone – è inoltre un esempio di virtuoso impiego dei fondi del Pnrr, più di cinque milioni, compiuto al Sud. Stiamo trasformando un bene confiscato in un veicolo di rigenerazione del territorio e di riscatto occupazionale della nostra Regione. Nella masseria riqualificata, nei suoi 150 ettari messi a coltura e strappati alla criminalità e all’abbandono, lavora infatti una cooperativa di giovani che sta innovando e cambiando la storia di questo territorio. Questi lavoratori potranno così restare qui, in Sicilia, senza dover cedere all’obbligo di emigrare dalle aree interne», ha concluso l’assessore. 

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS