sabato, Maggio 18, 2024
HomeEventiDal 4 maggio a Favignana la rassegna letteraria "Letture tra le Isole"

Dal 4 maggio a Favignana la rassegna letteraria “Letture tra le Isole”

Le Egadi partecipano alla campagna di promozione della lettura “Il Maggio dei Libri”. Dal 4 maggio a Favignana la rassegna letteraria “Letture tra le Isole” 
Il Comune di Favignana aderisce alla campagna nazionale di promozione della lettura “Il Maggio dei libri”, promossa dal Centro per il libro e la lettura e dal Ministero della Cultura con il coinvolgimento di enti locali, biblioteche, librerie e molteplici soggetti pubblici e privati. Dal 4 maggio, nel suggestivo scenario di Palazzo Florio, sede della Biblioteca comunale, si terrà la rassegna letteraria “Letture tra le Isole”. L’iniziativa, organizzata dal Comune e dall’Area Marina Protetta Isole Egadi, con la collaborazione della Libreria Ubik Erice, si propone di favorire e stimolare l’abitudine alla lettura, esplorando temi legati alla storia, all’identità e al territorio. La rassegna avrà quest’anno come filo conduttore il mare e le storie dei suoi protagonisti. Il programma prevede quattro appuntamenti unici e coinvolgenti con autori di rilievo.
Il programma
4 MAGGIO. Ninni RavazzaCIANCHINO. L’ISOLA DELLE ILLUSIONICon la partecipazione di Maria Guccione 
11 MAGGIOEvelina SantangeloIL SENTIMENTO DEL MARECon la partecipazione di Camilla Cederna
18 MAGGIOAndrea BonifaziVENTIMILA SPECIE (O QUASI) SOTTO IL MARECon la partecipazione di Ilaria Rinaudo
25 MAGGIOMacrina Marilena MaffeiLA MAGA E IL VELO. INCANTESIMI, RITI E POTERI DEL MONDO MAGICO EOLIANOCon la partecipazione di Mauro Geraci
Il Comune promuove la lettura
“Questa rassegna letteraria rappresenta un’opportunità per la nostra comunità di celebrare il legame indissolubile tra il mare e la nostra identità”, dice il sindaco Francesco Forgione“Sono convinto che la lettura sia un veicolo potente per conoscere e valorizzare la nostra storia e il nostro territorio e mi auguro che questa iniziativa possa suscitare grande interesse e partecipazione tra i cittadini”.“Saranno quattro giornate dedicate alla narrativa, alla scienza e alla cultura tradizionale”, dice l’assessore Monica Modica con delega alla Cultura. “Il confronto con gli autori e i loro interlocutori sarà un’occasione per riflettere e crescere attraverso la condivisione. Leggere ci rende liberi, ci permette di viaggiare e ci arricchisce di nuovi saperi”.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS