martedì, Maggio 21, 2024
HomePoliticaElezioni europee, Massimiliano Giammusso (FdI) presenta la propria candidatura

Elezioni europee, Massimiliano Giammusso (FdI) presenta la propria candidatura

“L’Europa chiamò” e tutta la Sicilia ha saputo rispondere oltre ogni aspettativa.  L’apertura della campagna elettorale di Massimiliano Giammusso alle prossime elezioni europee dell’8 e 9 giugno, presentata da Ruggero Sardo, è partita tra gli applausi con oltre 1.500 sostenitori presenti stamattina che hanno letteralmente affollato l’ampia sala delle conferenze del “Catania International AirPort Hotel”. 

Persone provenienti da ogni parte della Sicilia per un intenso appuntamento dove non è mancato l’affetto, il calore, la fiducia e il supporto verso il candidato Giammusso. Prima dell’apertura della conferenza è stato ricordato con un video e un lungo e commovente applauso Stefano Coco, lo storico militante di FdI recentemente scomparso in un tragico incidente.  

“C’è la necessità di un partito che possa tutelare- più di altri- l’interesse nazionale in Europa e quel partito non può che essere Fratelli d’Italia. In Sicilia, per queste elezioni europee, abbiamo preparato una lista di persone capaci e preparate e Massimiliano Giammusso è un simbolo cardine di una classe dirigente giovane e radicata sul territorio”. È con queste parole che il Senatore e coordinatore regionale per la Sicilia di FdI Salvo Pogliese ha aperto l’incontro. 

“La sala gremita oggi da oltre millecinquecento persone, è chiara testimonianza dell’affetto che raccoglie Massimiliano- aggiunge il Senatore Pogliese– Un grande ed entusiastico abbraccio collettivo, a Catania, per la presentazione della sua candidatura alle elezioni europee. Massimiliano Giammusso è un ottimo dirigente politico, un brillante avvocato e funzionario pubblico, persona perbene e un bravissimo amministratore rieletto Sindaco di Gravina con la percentuale record del 73,27%, con 9517 preferenze, il più votato di sempre, superando la sua stessa coalizione”. 

Ad alternarsi sul palco e presenti in sala parlamentari nazionali e regionali, deputati e componenti del direttivo di Fratelli D’Italia, imprenditori e amministratori locali che hanno rivolto a Massimiliano Giammusso un sincero ed affettuoso “in bocca al lupo” per questa nuova ed entusiasmante avventura con la certezza che Massimiliano potrà rappresentare degnamente i siciliani a Bruxelles. 

Tra loro l’on. Manlio Messina vice capo gruppo alla Camera dei Deputati, il Sen.  Salvo Sallemi vice presidente di FdI al Senato, il deputato regionale e pres. commissione Bilancio Ars Dario Daidone, il sindaco di Catania Enrico Trantino, il deputato regionale Giuseppe Catania, il Senatore Mimmo Nania, il già candidato alla Camera dei Deputati nel collegio Europa Giuseppe Arnone, il vice coordinatore Regionale di Fratelli d’Italia Francesco D’Urso Somma, il presidente dell’Amts Giacomo Bellavia, il Sindaco di Biancavilla Antonio Bonanno, il presidente provinciale di FdI Alberto Cardillo,  il coordinatore di Catania di Fdi Luca Sangiorgio,  il commissario unico per la depurazione Fabio Fatuzzo, il presidente degli Iacp di Catania Angelo Sicali, l’assessore al comune di Catania Sergio Parisi, il presidente Seus 118 Riccardo Castro, il presidente Srr Catania Metropolitana Francesco Laudani oltre ai tanti dirigenti regionali FdI 

 A conclusione della conferenza ed atteso da tutti i presenti, l’intervento del candidato Massimiliano Giammusso: “Quello di oggi è un appuntamento bellissimo e intenso in una mattinata trascorsa insieme a tantissimi amici e amiche venute a darmi il loro supporto e affetto e ad ascoltare il nostro programma per le prossime elezioni europee del 8 e 9 giugno. Ringrazio tutti e specialmente il Senatore Salvo Pogliese e il vice coordinatore regionale di Fdi in Sicilia Basilio Catanoso. Con orgoglio apparteniamo ad una comunità forte e vogliamo fare quella rivoluzione conservatrice che significa portare avanti valori nazionali e rispetto delle patrie. L’Europa che noi immaginiamo è quella della gente, e non certo dei burocrati, in piena armonia e dove i Paesi possono discutere e dialogare garantendo quella pace e quello sviluppo economico, sociale e civile che è un’ispirazione per tutti noi. Andiamo a Bruxelles- conclude Giammusso– per dare una svolta politica e perché vogliamo incidere portando le nostre idee e i nostri contenuti. Questo è solo l’inizio del nostro cammino per far diventare Sicilia e Sardegna protagoniste in Europa. Io sono pronto certo che con il vostro supporto ci riusciremo”.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS