mercoledì, Giugno 12, 2024
HomeIstituzioniComuniGiarre, il presidente del Consiglio comunale bacchetta il sindaco

Giarre, il presidente del Consiglio comunale bacchetta il sindaco

Barbagallo: “La relazione annuale è un obbligo di legge”.

Il presidente del Consiglio comunale di Giarre Giovanni Barbagallo sollecita il sindaco Leo Cantarella ad adempiere in tempi brevi agli obblighi previsti dalla legge in merito alla presentazione della relazione annuale sullo stato di attuazione del programma e sull’attività svolta. L’inadempienza, evidenzia la seconda carica comunale, rappresenta da una parte una mancanza di rispetto nei confronti del Consiglio comunale, massimoorgano istituzionale rappresentativo della collettività locale, e dall’altra espone l’ente a possibili sanzioni come la riduzione dei trasferimenti regionali previsti. Entro dieci giorni dalla presentazione della relazione, poi, secondo quanto previsto dalla legge, il Consiglio comunale esprime in seduta pubblica le proprie valutazioni.

“Ho richiesto per iscritto al sindaco – spiega Giovanni Barbagallo – di far pervenire il più celermente possibile la sua relazione annuale affinché il consiglio comunale possa dibattere e partecipare al dialogo democratico tra organo di governo e assemblea elettiva cittadina. Ricordo che la relazione annuale del sindaco non è un mero adempimento di legge ma un atto fondamentale sia per la dialettica politica sia per informare opportunamente la cittadinanza in merito al lavoro svolto e agli obiettivi conseguiti dalla giunta e dal sindaco. Rappresenta – conclude il presidente del Consiglio comunale – un atto di rispetto nei confronti del consiglio comunale”.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS