sabato, Giugno 15, 2024
HomeNewsSchiuma 2024, terza edizione del primo Craft Beer Festival in Spiaggia

Schiuma 2024, terza edizione del primo Craft Beer Festival in Spiaggia

Non solo il primo festival dedicato alla birra artigianale fronte mare e piedi sulla sabbia, ma anche una manifestazione che punta alle relazioni, alle sinergie tra imprenditori e all’inclusione coinvolgendo associazioni e scuole. Sarà tutto questo la terza edizione di Schiuma, il primo Craft Beer Festival sulla spiaggia che si terrà dal 31 maggio al 2 giugno a Marina di Modica. Sabato mattina in conferenza stampa a Palazzo Spadaro a Modica è stato presentato il ricco programma della tre giorni che vedrà protagoniste ben 11 birrifici selezionati, provenienti da sette regioni italiane, insieme per promuovere la cultura della birra artigianale, del buon bere e del buon mangiare.

Nato da un’idea della beerchef e beerspecialist Eleni Pisano, impegnata da anni su vari fronti del mondo brassicolo, ed organizzato insieme a Zero comunicazione integrata, agenzia con ampia esperienza nell’organizzazione e nella promozione di eventi, l’evento riaccenderà i riflettori non solo sul prodotto birra ma anche sul valore della convivialità e della libertà di idee.

«Schiuma è un sistema che crea rete e crede nelle diversità con il coinvolgimento di persone che hanno professionalità e maestranze diverse – afferma Eleni Pisano -. Non facciamo finta che non stia accadendo nulla nel mondo, anzi non a caso in questa edizione il nostro slogan è il mare non ha confini: la spiaggia è il luogo da cui spesso si parte e in cui si arriva, racconta storie di viaggiatori, incontri, migrazioni e diversità. Le onde del mare e il loro andare e venire supporta questo punto di vista. In questa edizione, Schiuma diventato marchio registrato e un format di eventi, presenterà i nuovi format creati dall’associazione brassicoltori italiani, che ha tra gli scopi principali quelli di parlare di sviluppo, territorio, sostenibilità, turismo ed inclusione a partire dal punto di vista della filiera brassogastronomica».

Quest’anno Schiuma vanta il patrocinio dell’Assessorato Regionale del Turismo, Sport e Spettacolo, del Libero Consorzio Comunale di Ragusa e del Comune di Modica. «Un evento importante perché con Schiuma diamo inizio ufficialmente all’estate modicana – dichiara il sindaco di Modica, Maria Monisteri – Il nostro è un territorio che continua a crescere. In questi 10 anni, abbiamo tracciato un solco per ridare luce a Marina di Modica, località dove anche in questa estate 2024 sventolerà la Bandiera Blu e continuiamo su di esso, adesso anche in sinergia con la Regione. È ovvio che da soli non possiamo fare tante cose ma è grazie alla collaborazione con il territorio, con le sue associazioni, che si può fare molto. E Schiuma ne è un esempio: un evento che ci è stato proposto dai suoi ideatori lo scorso anno, subito dopo il ChocoModica, e che l’amministrazione comunale ha accolto favorevolmente».

«Lo sviluppo del territorio nasce dalla sinergia tra politica, imprenditoria locale ed associazionismo per crescere insieme e dare un futuro si giovani – ha affermato l’on. Ignazio Abbate, deputato all’ARS e Presidente I commissione Affari Istituzionali-.Schiuma è un evento importare che negli anni potrà diventare l’evento di apertura della stagione estiva in Sicilia ed è, come prima detto, una iniziativa che consente di creare sinergia fra le imprese che operano nella gastronomia o nello sport, andando a valorizzare quei siti straordinari dal punto di vista della bellezza naturalistica come l’arenile di Modica, bandiera blu. Modica quest’anno è anche capitale degli sport estivi tant’è che vi saranno alcune tappe del beach volley e del beach soccer nazionali. Inoltre, proprio da noi si aprirà la competizione sportiva del Gran Prix Sicilia Openwater 2024. Quindi momenti importanti che la Regione Sicilia non può che sostenere».

Il programma 

Tra le iniziative in programma vi è Convivio e Creo Vivo, una cucina con fermento che vede la collaborazione tra due realtà importanti e di grande innovazione tar tradizione e creatività ossia Convivio e Creo Vivo con cui sarà gestita tutta l’offerta food a Schiuma.  Prevista la partecipazione di Saro Petriglieri, un maestro dell’arte della filatura del formaggio e della narrazione del formaggio, cibo che da sempre è in stretta connessione con il mondo della birra. Vi sarà poi la possibilità di partecipare ad un cooking-demo a quattro mani con gli chef Carmelo Ferreri, Executive Chef del Ristorante Corallo a Marina di Modica, e Peppe Cannistrà, Executive Chef e Patron del Ristorante Rude a Ragusa nonché a quello condotto dallo chef Francesco Mineo, Executive Chef della Locanda del Colonello a Modica. E poi, degustazione interattive e sensoriali con Matteo Selvi e Stefano Moraschini (Unionbirrai Beer Tasters), giudici internazionali di concorsi brassicoli, e con la presenza dei birrai. Tutte le degustazioni saranno a numero chiuso e previa prenotazione sul sito ufficiale della manifestazione www.schiumabeervillage.it

Schiuma, quando la birra diventa veicolo di messaggi di inclusività sociale

A sostenere il progetto Schiuma ci sarà la Confcommercio di Modica. Dieci commercianti di Marina di Modica, infatti, veicoleranno il progetto attraverso i propri esercizi dove sarà possibile acquistare i token per le degustazioni. «Occorre sostenere iniziative come Schiuma perché hanno in sé una forza motrice di moltiplicatore di ricchezza per il nostro territorio – afferma il presidente di Confcommercio Modica, Giorgio Moncada-. Siamo soddisfatti come associazione per quello che i nostri associati di Marina di Modica stanno dando come sostegno all’iniziativa. Un chiaro segno di maturità imprenditoriale di cui non avevo nessun dubbio». 

A Schiuma sarà presente anche l’Associazione provinciale Vittime della Strada per sensibilizzare tutti, specie i più giovani, alla cultura del buon bere, con una campagna di sensibilizzazione volta al contrasto della guida in stato di alterazione dovuto all’abuso di alcool e droghe. «Obiettivo è diffondere il concetto che ci si può divertire e stare insieme – ha sottolineato la consigliera comunale Rita Floridia che ha fatto sì che nascesse una collaborazione con l’associazione presieduta da Biagio Lisi per conto del comune-, sorseggiando magari un buon bicchiere di birra senza però esagerare, e soprattutto senza poi mettersi alla guida, tutelando così la propria incolumità e quella degli altri»

Schiuma è rete, sinergia, sensibilizzazione verso temi importanti quali la salute, ma anche inclusività ed è per tale motivo che durante la tre giorni coloro i quali presentanobisogni comunicativi complessi (BCC) potranno utilizzare le tabelle realizzate dall’Istituto Comprensivo Statale “Ciaceri” di Modica nell’ambito del progetto “Modica siamo tutti CAA. Comunicazione Aumentativa Alternativa”. Si tratta di tabelle che consentiranno loro di leggere con facilità cosa proposto, ad esempio, nei menu. «Un modo di comunicare diverso attraverso le immagini – ha spiegato la vicepreside, Giusy Sipione– per veicolare delle informazioni a coloro i quali hanno difficoltà comunicative. Inoltre, grazie a queste tabelle si viene incontro anche alle persone di lingua araba in quanto presentano icone e testi in arabo».

Infine, domenica 2 giugno è prevista una competizione sportiva di nuoto da fondo di alto livello grazie alla collaborazione con la società sportiva Gran Prix Sicilia Openwater ed il Premio Schiuma 2024 per la miglior Schiuma e spillatura.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS