sabato, Giugno 15, 2024
HomeNewsInsularità, Falcone (FI): «Europa decisiva per Sicilia e Sardegna. Aiuti ad aziende...

Insularità, Falcone (FI): «Europa decisiva per Sicilia e Sardegna. Aiuti ad aziende devono essere strutturali»

«L’Europa può fare tanto per Sicilia e Sardegna, può essere decisiva. Tocca a noi doverlo spiegarlo bene. Lo vediamo proprio in queste ore, con l’ok all’aiuto da due miliardi per sostenere la STMicroelectronics di Catania e le produzioni innovative di fondamentali chip. Per la zona industriale etnea e tutto il territorio questo significa lavoro, crescita, certezze con una iniezione enorme di risorse pubbliche. Noi proponiamo una strategia organica e strutturale di misure compensative dell’insularità, attraverso la fiscalità di vantaggio e soglie “de minimis” più flessibili per le sovvenzioni alle aziende e ai comparti. Sopportiamo purtroppo maggiori costi su logistica e trasporti rispetto alla Lombardia o al Baden-Württemberg, l’Europa deve tenerne conto e contribuire ad abbattere il gap geografico, economico e infrastrutturale delle Isole d’Italia rispetto al resto del continente. I trattati Ue, del resto, prevedono l’impegno per garantire la coesione territoriale a livello regionale». Così l’assessore della Regione Siciliana Marco Falcone, intervenendo a Marsala, in piazza Carmine, dove oltre un migliaio di presenze si sono registrate per una manifestazione di Forza Italia promossa dall’on. Stefano Pellegrino, capogruppo FI Ars. Hanno partecipato il presidente del Consiglio comunale marsalese Enzo Sturiano e decine di consiglieri comunali, sindaci e amministratori azzurri da tutta la provincia di Trapani.

«L’importanza del voto per l’Europa viene spesso sottovalutata – ha aggiunto Falcone, in corsa per FI nella circoscrizione Italia Insulare – l’astensionismo è l’avversario da battere. Molti elettori devono ancora essere raggiunti e questa è la sfida degli ultimi giorni di campagna elettorale, contattare i nostri concittadini e convincerli a scommettere su un’Europa più unita e vicina a noi. Per raggiungere l’obiettivo serve una rappresentanza delle Isole al Parlamento Europeo finalmente forte, coerente e ben radicata sul territorio», ha concluso l’esponente FI.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS