giovedì, Luglio 25, 2024
HomeAmbienteContrasto agli incivili: sequestrati veicoli a chi abbandona rifiuti

Contrasto agli incivili: sequestrati veicoli a chi abbandona rifiuti

Prosegue senza sosta il contrasto agli incivili che abbandonano rifiuti nel territorio comunale di Marsala. Le telecamere della videosorveglianza ambientale, gestite dal Comando della Polizia Municipale, continuano a mostrare gesti di inciviltà in diverse zone della città, rendendole sporche e indecorose. In taluni siti, poi, sono state sequestrate vere e proprie discariche abusive, elevando contravvenzioni a chi le ha create. Malgrado l’inasprimento delle pene e il fermo amministrativo dei mezzi utilizzati per l’abbandono dei rifiuti, si registra ancora scarso senso civico e mancanza di rispetto per l’ambiente in cui si vive. Ma alle telecamere – a decine ormai in tutto il territorio comunale, con prossima implementazione in programma – non si sfugge, consentendo così di risalire ai trasgressori tramite le targhe. E per chi si muove a piedi, abbandonando i rifiuti in prossimità della propria abitazione, si procede con gli accertamenti tra i residenti nella zona al fine di controllare il possesso dei mastelli e il pagamento della tassa rifiuti. 

Si ricorda che l’increscioso abbandono dei sacchetti di spazzatura, dallo scorso anno è un reato, con sanzione penale fino a 10 mila euro: se si disperdono nel territorio rifiuti pericolosi, la sanzione può raddoppiare. Inoltre, se il reato è commesso da titolari di imprese o responsabili di enti, la legge prevede l’arresto da tre mesi a un anno, con ammenda fino a 26 mila euro (arresto da sei mesi a due anni se si tratta di rifiuti pericolosi).

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS