Trapani, i cittadini ripuliscono piazza Lucatelli

Nuovo look per piazza Lucatelli. Rimosse erbacce, carta, bottiglie di vetro e immondizia di vario genere. Un gruppo di circa 50 persone, ieri mattina, con rastrelli, scope e palette ha ripulito l’area e potato le aiuole mettendo, inoltre, a dimora delle piantine e dei fiori variopinti. L’iniziativa è stata organizzata dall’Associazione “Trapani per il futuro”, in collaborazione con Legambiente, Agorà, UniTrapani, Unicef e Younicef, Ats Trapianti Trapani, Aido e Piazza pulita. Tra i presenti, anche il senatore Vincenzo Maurizio Santangelo.

“Il nostro gesto- spiegano i volontari- è stato un modo per ripristinare il decoro urbano di Piazza Lucatelli, causato dall’incuria e dal vandalismo che hanno contribuito a rovinare un luogo nevralgico del centro cittadino”.

Anche il vescovo, monsignor Pietro Maria Fragnelli, ha espresso parole di plauso per l’iniziativa. “Questa è una ribellione contro il degrado- ha scritto il prelato- che non può che partire da cuori giovani e da occhi che guardano lontano. Purtroppo la causa del degrado è anche il segno di una vittoria dell’anonimato, nelle nostre piazze e anche nelle cose più belle. Per cui sembra che nell’anonimato chiunque si possa permettere tutto. Il mio desiderio – ha concluso Fragnelli- è che si possa, anche grazie al vostro contributo, alimentare non soltanto la pulizia ma soprattutto il senso di comunione, di corresponsabilità.