Salemi, approvato il bilancio di previsione 2017/2019

Il consiglio comunale di Salemi ha approvato il bilancio di previsione 2017/2019. Il via libera alla proposta della giunta, nel rispetto dei termini temporali di legge, consentirà di sviluppare una programmazione organica non vincolata ne alla spesa in dodicesimi ne alle sole urgenze. Sono stati quindi approvati anche tutti gli atti propedeutici al bilancio e, giovedì scorso, quelli tributari che non hanno fatto registrare aumenti delle imposte locali (IMU, TASI, TARI).

«Un risultato importante – dichiara il Sindaco Domenico Venuti – che conferma gli impegni assunti con il consiglio e con la città, prova anche del lavoro di ristrutturazione degli uffici che inizia a dare i suoi frutti nonostante sia ancora in corso. Dopo le difficoltà degli anni scorsi, nei quali abbiamo comunque lavorato incessantemente per invertire tendenza, finalmente siamo in grado di programmare la spesa e i servizi in funzione dei risultati prefissati e senza alcun aggravio dei tributi locali. Abbiamo già in programma una serie di interventi che attendevano soltanto il bilancio per essere attuati, tra i quali il recupero del palazzetto dello sport, i loculi cimiteriali, interventi di manutenzione su strade, immobili comunali, illuminazione pubblica. Attenderemo il conto consuntivo per le spese per investimenti da finanziare con l’avanzo di amministrazione, pareggio di bilancio permettendo. Intanto ringrazio coloro i quali hanno consentito questo risultato fondamentale per raggiungerne altri ancora: la maggioranza consiliare, la giunta e in particolare l’assessore al bilancio Costa, i dirigenti e in particolare il responsabile dei servizi finanziari Luigi Calamia il quale ha dato un importante contributo ai passi avanti che stiamo facendo, così come il fondamentale coordinamento del Segretario Generale Daniela Amato».