Successo al Seafood di Bruxelles per i prodotti di eccellenza delle aziende del Distretto della Pesca e Crescita Blu

237

Hanno riscosso molto successo i prodotti di eccellenza delle diverse aziende del Distretto della Pesca e Crescita Blu partecipanti al Seafood Global 2018 di Bruxelles, l’expo mondiale dedicato ai prodotti della pesca, che ha chiuso i battenti nella giornata di ieri.

Il Distretto ha partecipato, in collaborazione con il Dipartimento Pesca Mediterranea della Regione Siciliana, con un proprio stand nell’area “Italy”

allestita dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Nella stessa area, sotto la guida del rinomato chef siciliano Filippo La Mantia sono state preparate delle specialità marinare offerte da aziende del Distretto siciliano, piatti molto apprezzati dagli operatori in visita all’importante kermesse.

Nel corso di un cooking-show presso l’area “Italy” si è tenuto uno speech, moderato dalla giornalista Angela Frenda, responsabile pagine food del Corriere della Sera, nel quale è stata presentata la VII edizione di Blue Sea Land, l’Expo dei Cluster del Mediterraneo, Africa e Medioriente che si terrà a Mazara del Vallo dal 4 al 7 ottobre.

Domenico Targia, Dirigente dell’U.O. 1 Servizio 2 del Dipartimento Pesca Mediterranea, ha definito Blue Sea Land l’”evento del Mediterraneo capace di rinnovarsi anno dopo anno”.

La dott.ssa Claudia Castiello, Sales Manager di Tuttofood, ha ribadito l’importanza della partnership fra Tuttofood e Blue Sea Land: “una piattaforma internazionale che mette al centro le imprese”.

Il Presidente del Distretto pesca siciliano, Giovanni Tumbiolo, ha sottolineato: «Blue Sea Land è la festa dei Popoli che dialogano . Il suo valore aggiunto sta nel connettere le imprese euro-mediterranee con l’Africa che rappresenta oggi più che mai un’importante opportunità di investimenti».

Nel corso dell’incontro Tumbiolo e l’architetto Targia hanno preannunciato anche un evento, nel corso della prossima edizione di Blue Sea Land, dedicato al tema del rapporto fra disabilità e fruizione del patrimonio marino.

Ha concluso l’incontro l’intervento del Direttore della Pesca del MIPAAF, Riccardo Rigillo, il quale ha dichiarato: «Blue Sea Land esalta una realtà, la Sicilia, ed in particolare Mazara del Vallo, che rappresenta la cerniera con il Mediterraneo e l’Africa».