Salemi. Al via i lavori nella ex chiesa di S. Stefano

Nuovo tassello nel recupero del centro storico

Operai al lavoro a Salemi per il cantiere che porterà al ripristino delle mura perimetrali dell’ex chiesa S. Stefano e alla conseguente riqualificazione della piazza dello storico quartiere San Francesco di Paola. I lavori, che avranno una durata di quattro mesi, sono stati assegnati al ‘Consorzio Stabile Ganosis’ che si è aggiudicato l’appalto con un ribasso del 36,7%: l’importo finale è di 96.756 euro.

Il cantiere risolverà anche il problema di sicurezza legato alla ex chiesa, pericolante da tempo e sulla quale era stato effettuato un intervento provvisorio di messa in sicurezza. Il progetto redatto dall’Ufficio tecnico comunale, guidato dall’architetto Paola D’Aguanno, prevede la rimozione e la catalogazione delle pietre originarie del portale d’ingresso e la successiva ricollocazione, al fine di mantenere quello che era lo stato originario della chiesa. Saranno effettuati anche degli interventi per migliorare il deflusso delle acque piovane. I lavori, inseriti nel Piano triennale delle opere pubbliche 2017-2019 presentato dalla giunta guidata dal sindaco Domenico Venuti e approvato dal consiglio comunale, aggiungono un ulteriore tassello al percorso di riqualificazione di una parte del centro storico della città che è già partito con i cantieri su via Duca degli Abruzzi e che proseguirà con la riqualificazione dell’area adiacente al parco del Carmine, distante pochi metri dalla ex chiesa di S. Stefano. In quest’ultimo caso si avvicina l’inizio dei lavori, per i quali il Comune ha ottenuto un finanziamento di quattrocentomila euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.