Picchiato a sangue il cognato della donna scomparsa a Salemi

Rissa in strada e per futili motivi. Questo quanto emerge dalle bocche cucite degli investigatori che hanno commentato il pestaggio del fratello dell’allevatore convivente di Angela Stefani, la donna sparita da Salemi il 5 febbraio scorso e di cui si sono perse le tracce. A.V. 47 anni, cognato della Stefani è stato picchiato con un oggetto contundente in contrada Cappuccini a Salemi. Pare che sia rimasto coinvolto in una rissa che però non sarebbe collegata con la donna sparita da Salemi 23 giorni fa. L’uomo picchiato avrebbe raggiunto con la sua auto l’ospedale di Salemi da cui poi sarebbe stato portato nel nosocomio di Castelvetrano. A.C. pare che sia stato operato per l’asportazione di un rene. I carabinieri indagano anche su questo nuovo mistero di Salemi