Giovane donna uccisa in casa: confessa il fidanzato

Risolto in poche ore il giallo dell’uccisione di una giovane donna, Alessandra Immacolata Musarra di 23 anni, trovata morta questa mattina nel letto della sua abitazione dai familiari, nel quartiere di Santa Lucia Sopra Contesse a Messina. Inutile l’intervento dei sanitari del 118. Ad uccidere la ragazza, il fidanzato, Christian Ioppolo di 26 anni, che ha confessato di essere lui l’assassino, confermando i sospetti degli inquirenti durante l’interrogatorio del giovane in Questura. Il movente dell’omicidio, avrebbe confessato, è legato alla gelosia