Bus gratis bocciati, Falcone: “Ennesimo atto canaglia dei grillini”

“La bocciatura della norma che prevedeva la gratuità del biglietto sugli autobus dell’Ast per Forze dell’ordine, disabili, anziani e studenti, rappresenta l’ennesimo atto di spregiudicatezza del Movimento 5 Stelle. I grillini portano in scena tutto il repertorio delle proprie contraddizioni a danno delle forze dell’ordine, uomini e donne che servono lo Stato rischiando la vita, ma anche sulla pelle di giovani studenti, anziani e disabili, categorie che restano così vittime di un modo di fare politica tanto canaglia quanto spregiudicato”. 

Lo afferma l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, dopo che l’Ars ha respinto la norma che avrebbe consentito di viaggiare gratis sui bus Ast agli agenti delle forze dell’ordine, anziani, studenti e disabili. 

“In più, aver votato non soltanto contro tale norma, ma godendo della furbesca copertura del voto segreto, rende i grillini ancora più invisi in quanto sempre più alfieri delle vecchie logiche, quella del tanto peggio, tanto meglio per affossare la Sicilia. Al contempo, nello stesso solco di becero opportunismo ci sono i rappresentanti del PD, coloro che nei cinque anni scorsi, sostenendo il peggior governo regionale di sempre, hanno distrutto la Sicilia e oggi vorrebbero completare il loro pessimo lavoro. Ecco perché – conclude Falcone – i siciliani hanno voluto relegare sia loro che il M5s all’opposizione”.