Mobilità Garantita: consegnato il secondo mezzo per disabili all’Anffas di Marsala

147

E’ stato consegnato sabato all’Anffas di Marsala il secondo mezzo adibito al trasporto dei disabili del Progetto di Mobilità Garantita. Il taglio del nastro in Piazza della Repubblica alla presenza del Sindaco Alberto Di Girolamo- il Comune ha patrocinato il progetto- e di alcuni imprenditori del territorio, che ancora una volta si sono mostrati sensibili e hanno voluto dare il loro apporto a questa importante iniziativa. Il Progetto di Mobilità Garantita sostiene infatti la collaborazione sinergica tra pubblico e privato con la mission, condivisa, di garantire un servizio di pubblica utilità a sostegno delle famiglie che vivono una disabilità a casa.

“Oggi è un giorno di festa per Marsala- ha dichiarato Laura Croce, responsabile PMG per Marsala- stiamo festeggiando la libertà, l’amore e l’attenzione per il prossimo. Grazie al senso di appartenenza al territorio di alcuni imprenditori marsalesi, nel giro di pochi mesi abbiamo consegnato il secondo mezzo per il trasporto di disabili alla nostra Città”.

Già lo scorso giugno, infatti, la PMG, sempre grazie al favore solidale di alcuni imprenditori, era riuscita a consegnare all’Associazione che sostiene le famiglie con disabili, in comodato d’uso gratuito, un Ducato nove posti dotato di pedana mobile e di tutte le attrezzature per il trasporto sicuro di tutti i soggetti svantaggiati. Un mezzo che è stato molto utilizzato fin dal primo giorno di consegna.

“In questi mesi siamo finalmente riusciti a sopperire alle tante richieste di spostamenti che ci sono state avanzate da e per conto di soggetti svantaggiati- ha detto Anna Maria Casano, Presidente Anffas Marsala- Siamo riusciti a garantire trasporti a Palermo per visite mediche e terapie di cura pesanti quali la chemio, ma anche semplicemente a regalare momenti di libertà e svago ai nostri ‘ragazzi’ accompagnandoli al mare, e presso luoghi dello sport, piscine e palestre, e del tempo libero”.

La Presidente Anffas tiene inoltre a puntualizzare che sia il Ducato che il nuovo mezzo- un Doblò XL con cinque posti a sedere e il posto per una carrozzina- sono a disposizione non solo delle famiglie assistite da Anffas, ma anche degli altri soggetti svantaggiati della comunità marsalese.

“Il Comune di Marsala possiede già quattro mezzi adibiti a garantire la mobilità ai soggetti svantaggiati- dichiara il Sindaco Di Girolamo- Questi due mezzi in più consegnati all’Anffas rappresentano un passo in più verso l’abbattimento delle barriere architettoniche”.

“Abbiamo testato- conclude Laura Croce- che il Progetto di Mobilità Garantita rappresenta, sia per il Comune, che per l’Anffas e per la comunità tutta, un progetto importante e dall’alto valore sociale che dà sostegno e dignità alle tante famiglie che vivono una disabilità a casa. Un altro passo in più è stato fatto verso l’inclusione sociale, favorendo l’autodeterminazione e l’integrazione anche dei soggetti più deboli”.

A sostenere le spese del carburante per gli spostamenti del Doblò- per alcuni mesi- sarà l’ordine religioso Cavalieri di Malta, a guidare i due mezzi alcuni volontari del territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.