Burocrazia troppo lenta: il 14 novembre gli agricoltori si radunano a Palermo

E’ in programma per il prossimo 14 novembre a Palermo un raduno degli agricoltori promosso da Coldiretti Sicilia.

Imprenditori del settore agricolo, soprattutto giovani, si ritroveranno nel capoluogo per chiedere alla Regione di intervenire sui tempi della burocrazia, la cui lentezza rischia di far saltare i finanziamenti o comunque di scoraggiare chi ha deciso di investire nel settore.

 L’adesione all’iniziativa è arrivata da tutte le zone dell’isola, compresi alcuni Comuni.

“Il Programma di Sviluppo Rurale – commenta Francesco Ferreri, presidente regionale Coldiretti – è all’anno zero. Il nostro dossier mostra chiaramente i ritardi, le modifiche alle graduatorie e le tante incongruenze che stanno determinando una crisi senza precedenti del settore. Gli aiuti europei ci sono ma restano nel cassetto della Regione e questo è davvero inconcepibile”.

Non è la prima volta che Coldiretti Sicilia si occupa di questo tema. Già nei mesi scorsi l’associazione di categoria aveva evidenziato come tanti giovani imprenditori agricoli fossero in attesa di ricevere i fondi del PSR