Oggi on line “l’Affare Termovalorizzatori”

A carte scoperte – Cominciamo a ricostruire la verità

“Sul Termovalorizzatore di Casteltermini, grazie al contraddittorio, la Commissione avrebbe potuto approfondire nel merito le differenti ipotesi che risultano riferite nel 2015 alla Commissione Bicamerale d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e attribuite nel 2019 alla Commissione Antimafia dell’ARS.”

L’intera, dettagliata e documentata ricostruzione di quello che la Commissione Regionale Antimafia ha definito “l’Affare Termovalorizzatori” prosegue oggi on line sul blog  www.giuseppecatanzaro.it