Dodici migranti sbarcano nell’Agrigentino. Arrestato presunto scafista

337

Il gip Francesco Provenzano ha convalidato il fermo, eseguito dalla Guardia costiera di Licata (Agrigento), del presunto scafista tunisino di 42 anni, accusato di aver condotto sulla spiaggia di Mollarella 12 migranti, successivamente trasferiti nel centro di accoglienza Villa Sikania di Siculiana. Per l’uomo è stata disposta la custodia cautelare in carcere. La Procura di Agrigento, sulla base delle indagini dei militari della Guardia costiera, ha contestato al 42enne, che adesso rischia diversi anni di carcere, il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.