Teatro Vittorio Emanuele II di Messina fuori da Taoarte, Siad-Cisal: “Inaccettabile”

“L’estromissione del Teatro Vittorio Emanuele
II di Messina e della sua orchestra dal programma degli spettacoli del
Teatro Antico di Taormina è inaccettabile, per questo chiediamo che i
vertici  del Vittorio Emanuele II spieghino alla città e ai lavoratori
cosa sta succedendo. E’ ormai arrivato il momento che il presidente
Orazio Miloro si dimetta, insieme all’intero Cda e al Sovrintendente
Gianfranco Scoglio”. Lo dice Clara Crocè del sindacato Siad-Cisal, che
prosegue: “Collegare questa esclusione alla vicenda Taoarte è
strumentale e fa perdere di vista il vero nocciolo della questione,
serve invece un autorevole intervento del Governo regionale e
dell’assessore al Turismo Manlio Messina per evitare scelte che
rischiano di compromettere il futuro del Teatro”.