domenica, Marzo 3, 2024
HomeScuola & FormazioneProtocollo d’Intesa tra il Comune di Mazara del Vallo e l’Associazione “Intesa...

Protocollo d’Intesa tra il Comune di Mazara del Vallo e l’Associazione “Intesa Universitaria”

Nei giorni scorsi, nella Galleria Sicilia del Palazzo dei Carmelitani, è stato firmato il Protocollo d’Intesa tra il Comune di Mazara del Vallo e l’Associazione “Intesa Universitaria” per instaurare un rapporto di collaborazione con lo scopo di dare assistenza e supporto agli studenti dell’Università degli Studi di Palermo, dell’Accademia delle Belle Arti di Palermo, del Conservatorio Bellini di Palermo, della LUMSA e di tutte le Istituzioni Universitarie e dei poli distaccati. A sottoscrivere il protocollo sono stati l’Assessore comunale Vincenzo Giacalone e il Presidente dell’Associazione Intesa Universitaria, Adele Nevenia Pumilia.

«La nostra amministrazione – dichiara l’Assessore Giacalone – con la firma di questo protocollo, intende favorire e potenziare l’attività di orientamento ed assistenza per i nostri giovani concittadini che si apprestano ad intraprendere o hanno già intrapreso gli studi universitari». «L’Associazione Intesa Universitaria – spiega il presidente Pumilia – dimostra ancora una volta di essere un punto di riferimento per tutti i futuri studenti, perché siamo giovani ragazzi che vivono giorno dopo giorno il contesto universitario portando avanti una sana rappresentanza, essendo la voce degli studenti. Il progetto nasce dalla voglia e dall’esperienza maturata negli anni da un gruppo di studenti attivi nella rappresentanza universitaria. Lo scopo  – aggiunge il presidente – è quello di fornire un valido supporto alla collettività e a quei giovani ragazzi che hanno appena affrontato la maturità e si apprestano ad entrare nel complesso mondo universitario, ma anche a tutti quei giovani universitari possibili fruitori dei servizi messi a disposizione dalle Università. La presenza di Giorgio Gennusa, consigliere d’amministrazione all’ERSU in carica, rende anche possibile l’instaurazione di un ponte tra L’Ersu, la segreteria didattica e lo studente stesso – conclude Adele Nevenia Pumilia – in modo da sfruttare tutte le possibilità offerte ed essere sempre aggiornati su bandi, scorrimenti, posti letto e altri benefici».

Erano presenti inoltre, il Consigliere d’amministrazione Giorgio Gennusa, Paolo Torrente, uno dei fondatori dell’Associazione ed il delegato cittadino Vincenzo Licatini.

 

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

ULTIME NEWS