“Visita del Generale Gianfranco Cavallo alla Legione Carabinieri Sicilia”

II Generale di Corpo D’Armata Gianfranco CAVALLO, Comandante del Comando Interregionale Carabinieri “Culqualber”, con sede a Messina, da cui dipendono i Comandi Legione Carabinieri Sicilia e Calabria, dopo qualche giorno dal suo insediamento, ieri 21 gennaio, ha visitato la Legione Carabinieri Sicilia.

Ricevuto dal Comandante, Generale di Brigata Rosario Castello, il Generale CAVALLO ha rivolto un indirizzo di saluto ai Comandanti Provinciali dell’Isola, ad una rappresentanza di Ufficiali, Marescialli, Brigadieri, Appuntati e Carabinieri in servizio in tutto il territorio regionale, ai militari dei Reparti Specializzati ed agli Organismi di rappresentanza regionale dell’Arma.

L’alto Ufficiale, nell’esprimere il proprio apprezzamento ai Carabinieri della Sicilia per i proficui risultati conseguiti, anche nel contrasto al crimine organizzato, ha evidenziato l’importanza dell’azione di prossimità e di vicinanza ai cittadini ed alle Istituzioni del territorio, quale elemento fondamentale per l’affermazione della sicurezza.

Nel corso della giornata, tornato nella sua Palermo con commozione ed orgoglio, per aver ricoperto in passato vari incarichi nell’Isola, il Generale ha incontrato le principali Autorità del Capoluogo ed ha visitato la caserma sede della Legione Carabinieri Sicilia. In particolare ha ricordato gli intensi anni trascorsi, prima al comando della Compagnia di Acireale e dal 1990 al 1993 quale responsabile della Sezione di Polizia Giudiziaria presso la Procura della Repubblica di Palermo, nonché e ulteriormente dal 1995 al 1999 quale Comandante del Reparto Operativo di Palermo, anni in cui ha concretamente contribuito al contrasto del fenomeno mafioso.   

Nel corso della sua ultra quarantennale carriera, ha inoltre prestato servizio in Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia, Toscana, Lazio, Campania e Puglia.

Il Generale Cavallo è insignito: dell’onorificenza di “Commendatore”; della Medaglia Militare d’Oro al Merito di Lungo Comando; della Croce d’Oro per Anzianità di Servizio Militare e della Medaglia Mauriziana al merito dei 10 lustri di carriera militare.