Marsala. Sinergia tra istituzioni e politica: finanziata la progettazione del Porto

Dopo poco più di cinque mesi, dall’elezione del sindaco Massimo Grillo, Marsala comincia a trarre i primi frutti in termini di sinergia istituzionale e politica. È notizia dello scorso venerdì che, la Regione Siciliana, finanzierà la progettazione del Porto di Marsala, riguardante sia il prolungamento che il completamento del “Molo di Levante”, con circa 700 mila euro, provenienti dal “Fondo di Rotazione”, concessi dall’Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità a seguito del bando emanato lo scorso Febbraio, cui il Comune di Marsala, ha partecipato, grazie anche ad una serie di interlocuzioni mediate con il costante interessamento del presidente del Consiglio comunale Vincenzo Sturiano e della Forza politica che rappresenta, con tutta la sezione marsalese di Forza Italia.

Il riferimento è alla visite dell’assessore regionale alle infrastrutture Marco Falcone e dell’assessore all’agricoltura Toni Scilla. Da qui il progetto che riguarda proprio il “Molo di Levante” per un importo di quasi 20 milioni di euro. Il suo prolungamento e completamento, infatti, è un decisivo passo avanti nella messa in sicurezza dell’area portuale.

Un intervento che costituisce un notevole passo avanti per ridare agli operatori portuali, e all’intera città, un porto funzionale e moderno.