Milano Wine Week: dal 2 al 10 ottobre la quarta edizione

Una settimana dove il vino sarà protagonista della città e da Milano di tutto il settore nazionale e internazionale. La Milano Wine Week evolve e intercetta i cambiamenti del comparto, per indirizzare la ripartenza dei consumi e degli acquisti. Un’edizione ancora più internazionale e digitale con eventi e degustazioni in 11 sedi estere, collegate in diretta con Milano da 7 Paesi: Usa, Canada, Regno Unito, Russia, Cina, Hong Kong e Giappone.

In calendario 9 giorni di eventi fisici – gestiti nel pieno rispetto delle norme a tutela della sicurezza dei partecipanti – dove le Aziende vinicole e i Consorzi di Tutela potranno dialogare con gli operatori del settore e i winelover.

“Milano può dare al vino quello che ha dato alla moda e al design. Da settembre a ottobre nel capoluogo lombardo ci sarà un concentrato di eventi che può contribuire alla ripartenza del Made in Italy nel mondo”, commenta il sottosegretario alle politiche agricole Gian Marco Centinaio che sottolinea anche il ruolo della comunicazione per il rilancio del settore vinicolo.

Federico Gordini presidente di Milano Wine Week sottolinea come “l’evento porterà un’ondata di innovazioni per fornire analisi utili al mercato sfruttando il ‘sistema Milano’ degli incontri d’affari tra espositori e compratori e integrando il consumatore finale. Sarà motore del rilancio dell’economia”.

Tra i focus tematici che verranno affrontati nel corso della settimana, il rilancio del comparto, la valorizzazione del territorio e la cultura dei consumi. Proprio ai consumatori saranno dedicati i Wine Disctrict che animeranno i quartieri milanesi con la presenza di consorzi e produttori.

Novità di questa edizione, la serie di eventi, tra i quali ‘Wine Pairing’ guidati che avranno come protagonista il rapporto tra il vino e le eccellenze alimentari italiane. La rassegna è un sostegno alla filiera del Made in Italy agroalimentare, come sottolineato dal presidente di Coldiretti Ettore Prandini.